Finalmente puoi installare Linux su MacBook

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

La prima Alpha la puoi provare subito!

Lo sviluppatore Hector Martin, che una volta ha lanciato Linux su PlayStation 4, ha introdotto una modifica di Asahi Linux per computer Mac con processori ARM. La build basata su Arch con l’ambiente desktop KDE Plasma è già apparsa di pubblico dominio, anche se con una serie di riserve e avvertimenti.

La distribuzione è adatta per dispositivi basati su processori M1, M1 Pro e M1 Max (ma non M1 Ultra). Il requisito principale per l’installazione è di almeno 53 GB di spazio libero su disco. Questo volume è dovuto al bootloader “pesante” (scarica fino a 4 GB di dati) e alla necessità di creare una copia di backup di macOS. Il sistema operativo stesso alla fine occuperà solo 15 GB sull’unità.

Leggi anche:

Lo sviluppatore osserva inoltre che la versione pubblica di Asahi Linux è ancora lontana dall’ideale. In particolare, non ha ancora il supporto per le porte GPU, DisplayPort, Thunderbolt e HDMI, così come le funzioni del blocco neurale come parte del chip M1. La piena funzionalità di USB 3, altoparlanti e controller del display è prevista con le prossime patch.

“Tieni presente che questa è ancora una alfa molto precoce. È destinato a sviluppatori e utenti avanzati; se scegli di installarlo, speriamo che tu possa aiutarci inviando rapporti di bug dettagliati e aiutandoci a risolvere i problemi”, si legge nella descrizione della distribuzione.

Inoltre, l’uso di pagine (blocchi contigui di memoria virtuale di lunghezza fissa) di 16 KB nel sistema operativo non esegue molte applicazioni popolari. Un elenco completo delle attuali funzionalità del sistema operativo è pubblicato sul sito Web del progetto. L’appassionato ha anche promesso di rilasciare una distribuzione Asahi Linux speciale per i gadget Android.

Installazione

L’installatore è progettato per essere il più autoesplicativo possibile. Vedrai una serie di prompt che ti guideranno attraverso il ridimensionamento della partizione macOS (se necessario) e l’installazione del nuovo sistema operativo. Ci aspettiamo che gli utenti installino Linux insieme a macOS a questo punto. Il programma di installazione non eliminerà né influirà sull’installazione di macOS, a parte l’esecuzione di un ridimensionamento in tempo reale.

Una volta completata la prima fase dell’installazione, dovrai riavviare in modalità 1TR (One True recoveryOS) per completare l’installazione. Leggere attentamente le istruzioni che l’installatore stampa! Il semplice riavvio nel nuovo sistema operativo non funzionerà fino a quando non sarà terminato. È necessario spegnere completamente la macchina, quindi avviare tenendo premuto il pulsante di accensione finché non viene visualizzato “Inserimento delle opzioni di avvio”, scegliere il nuovo sistema operativo nel menu del selettore di avvio e seguire le istruzioni.

Il programma di installazione fornisce queste opzioni del sistema operativo:

Desktop Linux Asahi

Un remix personalizzato di Arch Linux ARM che viene fornito con un desktop Plasma completo e tutti i pacchetti di base per iniziare con un ambiente desktop. Include una procedura guidata di configurazione grafica al primo avvio, quindi non dovrai scavare per modificare le impostazioni o creare il tuo primo utente. Nessuna password di root per impostazione predefinita; usa sudo per diventare root.

Asahi Linux minimo (Arch Linux ARM)

Un ambiente ARM Arch Linux vanigliato, con solo i pacchetti di supporto minimi da integrare con il processo di avvio e l’hardware sulle macchine Apple Silicon. Gli utenti di Arch si sentiranno come a casa!

Accedi come root/root o alarm/alarm. Non dimenticare di cambiare entrambe le password! SSH è disabilitato per impostazione predefinita per motivi di sicurezza, quindi dovrai abilitarlo manualmente.

Solo ambiente UEFI (m1n1 + U-Boot + ESP)

Nessuna distribuzione, solo un ambiente di avvio UEFI minimo. Con questo, puoi avviare un programma di installazione del sistema operativo da un’unità USB e installare quello che vuoi (purché supporti queste macchine, ovviamente)!

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Proverai a installare Linux sul tuo MacBook? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo



Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x