Telegram: Pavel Durov lancia un’altra frecciatina a Facebook

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

“Le grandi aziende come Facebook non sono riuscite a tenere il passo del nostro piccolo team…”

Ogni post pubblicato da Pavel Durov nel suo canale ufficiale è sempre ricco di spunti per deridere i social network rivali. Oggi il genio proprietario e creatore di Telegram ha lanciato un’altra frecciatina, l’ennesima, al social network di Mark Zuckerberg che in questo periodo non se la passa molto bene. 

Lo sfottò mira a sottolineare come un gruppo piccolo come quello di Telegram, abbia realizzato cose che un gruppo grande e potente come Facebook non riesce nemmeno a immaginare. 

Leggi anche:

Ecco il post di oggi tradotto dall’inglese:

L’opposizione” capitalismo <-> socialismo ” sembra superata. Preferisco pensare in termini di “centralizzazione vs decentralizzazione”. Gli esseri umani si sono evoluti per eseguire meglio in piccoli gruppi di meno di 150 persone. Ecco perché ovunque ci sia centralizzazione e gerarchia eccessiva, c’è inefficienza e potenziale umano sottoutilizzato. I monopoli capitalisti e le dittature socialiste sono ugualmente cattivi.

In un ambiente naturale, ogni piccola comunità è in grado di produrre un leader eccezionale e un pensatore indipendente. Nel mondo odierno di Monopoli da trilioni di dollari e governi gonfi, il potenziale di centinaia di milioni di persone è soppresso dalle limitazioni imposte dalle nostre strutture sociali artificiali.

Questo è il motivo per cui decine di migliaia di persone che lavorano in grandi aziende come Facebook non sono riuscite a tenere il passo con ciò che il nostro piccolo team di Telegram ha implementato. Questo è anche il motivo per cui paesi come la Russia non riescono a generare e mantenere marchi globali nelle loro giurisdizioni. La creatività genuina è rara nelle organizzazioni e nelle società costruite su gerarchie eccessive e mancanza di autonomia personale.

Durov parla dei progressi ottenuti dal suo team ma è chiaro che, tra le tante migliorie della sua piattaforma, ci sia la nuova funzione che permette di importare le chat di WhatsApp su Telegram.

Fonte

Ti potrebbe interessare:

Esprimi il tuo parere!

Che te ne pare di questa osservazione del mitico Pavel Durov? Fammi sapere che ne pensi lasciando un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x