Quantcast
News

Apple e Google puntano sulle chiavi digitali per auto

Condividi l'articolo

Apple ha annunciato oggi il supporto esteso per le chiavi digitali dell’auto in iOS 15 durante il suo keynote WWDC. In combinazione con i recenti annunci Android di Google durante la propria conferenza degli sviluppatori, è chiaro che la grande transizione alle chiavi digitali per auto inizierà sul serio entro la fine dell’autunno.

Mentre Apple ha annunciato per la prima volta il supporto per le chiavi digitali delle auto lo scorso anno, oggi l’azienda ha ampliato i suoi sforzi con nuovi aggiornamenti in arrivo su Wallet in iOS 15 che consentiranno agli iPhone di connettersi alle auto vicine tramite UWB. L’aggiunta del supporto per UWB rispecchia un annuncio simile fatto da Google durante Google I/O relativo al supporto per le chiavi digitali dell’auto tramite UWB o NFC a seconda del modello specifico di auto in Android 12.

Attualmente, NFC e UWB dovrebbero essere i due metodi principali per l’implementazione delle chiavi digitali per auto, entrambi con i loro pro e contro. L’NFC in genere ha una portata molto più breve dell’UWB, il che significa che spesso devi essere proprio accanto al tuo veicolo o persino toccare il telefono in un determinato punto del tuo veicolo per sbloccare la portiera o avviare l’auto. Tuttavia, poiché l’NFC è già integrato in tutti i telefoni economici, tranne quelli più economici, rimane un modo relativamente semplice per passare dalle chiavi fisiche tradizionali alle nuove chiavi digitali per auto.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è chiavi-digitali-per-auto.jpg

Il rovescio della medaglia, UWB vanta una portata potenziale di oltre 100 piedi, il che significa che gli utenti potrebbero essere in grado di avviare la propria auto o accendere il riscaldamento/aria condizionata da remoto da casa, purché abbiano una linea relativamente chiara di vista al veicolo del veicolo. Il rovescio della medaglia è che poiché UWB è ancora una tecnologia relativamente nuova, è disponibile solo su una manciata di dispositivi in ​​questo momento, il che significa che potrebbe essere necessario eseguire l’aggiornamento a un nuovo telefono per ottenere il supporto per UWB.

Leggi anche:
Ecco come dovrebbe apparire l’interfaccia della chiave digitale dell’auto di Google in Android 12, con la versione di Apple visibile nell’immagine sopra.

Tra i telefoni Android, i due principali dispositivi che supportano UWB sono il Galaxy S21+ e il Galaxy S21 Ultra, ma non lo standard S21: Samsung afferma che il supporto per UWB non è stato incluso per mantenere basso il prezzo. E in futuro, sembra che Google sia pronta ad aggiungere il supporto UWB a Pixel 6. Nel frattempo, per gli iPhone, Apple ha iniziato ad aggiungere il supporto per UWB a partire da iPhone 11. Sebbene Apple sia attualmente avanti quando si tratta di supporto UWB, chiunque utilizzi ancora un iPhone XS o precedente è purtroppo sfortunato.

Oltre a Tesla, la casa automobilistica che attualmente guida la carica per le chiavi digitali delle auto è BMW, che ha già collaborato con Apple, Google e Samsung per supportare l’iniziativa in modelli BMW selezionati, sebbene altri produttori come Hyundai e più recentemente Ford abbiano lavorato per supporta anche le chiavi digitali dell’auto.

Leggi anche:

L’arrivo delle chiavi digitali per auto ha il potenziale per rendere la vita molto più semplice. Tuttavia, presenta anche un paio di problemi, il più preoccupante è che la semplice perdita del telefono potrebbe trasformarsi in un vero disastro. Questo perché oltre a perdere il tuo metodo principale per chiamare o inviare messaggi alle persone, l’aumento delle chiavi digitali delle auto e delle serrature intelligenti significa che se non hai accesso al tuo telefono, potresti anche non avere accesso alla tua casa o al tuo veicolo , che potrebbe lasciarti davvero bloccato in caso di emergenza.

Per alcuni, questa possibilità potrebbe essere sufficiente per far riflettere due volte sulle chiavi digitali per auto, e anche se molti produttori forniscono ancora una chiave fisica o una chiave a scheda come backup, sarà interessante vedere quanto velocemente il pubblico abbraccerà le chiavi digitali per auto una volta diventano più ampiamente supportati questo autunno.

Ma in entrambi i casi, tra case automobilistiche esistenti come Tesla e un supporto più ampio in arrivo su iOS 15 e Android 12, sembra che sia i giganti della tecnologia che i produttori di automobili siano finalmente pronti a portare le chiavi dell’auto nel 21° secolo.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi del progetto “chiavi digitali” per auto promosso dai colossi Google ed Apple? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@libero.it.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 24 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x