News

ChatGPT diventa il “Cupido” di Tinder: 5.000 match e una proposta di matrimonio

Condividi l'articolo

Il giovane Aleksandr Zhadan ha avuto un successo straordinario su Tinder grazie all’utilizzo del suo modello di intelligenza artificiale, ChatGPT. Integrando ChatGPT con l’app di incontri, Zhadan ha ottenuto più di 5.000 corrispondenze e ha persino trovato la sua futura moglie.

Dopo una recente rottura, Zhadan si è reso conto che aveva bisogno di un piano strategico per trovare il suo partner ideale. Avendo sentito parlare di ChatGPT, ha deciso di sfruttarlo per agevolare le conversazioni e rompere il ghiaccio con le donne su Tinder.

Zhadan ha programmato ChatGPT-2 per adattarlo ai suoi gusti personali. L’intelligenza artificiale era in grado di condurre conversazioni e organizzare appuntamenti romantici tramite Google Calendar. Sebbene ci siano stati alcuni errori nelle prime versioni del sistema, con il tempo ChatGPT-3, 3.5 e 4 di OpenAI sono diventate versioni più affidabili ed efficienti.

Dopo aver filtrato migliaia di profili, ChatGPT ha trovato la sua corrispondenza ideale: Karina Vyalshakaeva. La coppia ha comunicato attraverso l’assistente digitale per i primi mesi della loro relazione, ma presto Zhadan ha deciso di chiudere questa comunicazione per dedicarsi meglio alla sua storia d’amore con Karina.

Leggi anche:

Con il passare del tempo, Zhadan ha preso il controllo delle conversazioni, utilizzando ChatGPT come un consulente personale per gli appuntamenti. Il sistema era in grado di comprendere i gusti e le debolezze di Zhadan nel campo romantico, aiutandolo così a essere un partner migliore.

A un certo punto, l’intelligenza artificiale ha suggerito a Zhadan di fare la proposta di matrimonio a Karina. Inizialmente dubbioso, Zhadan ha capito che Karina desiderava sposarsi dopo che lei aveva espresso il desiderio di partecipare a un matrimonio. Seguendo il consiglio di ChatGPT, Zhadan ha proposto il matrimonio e Karina ha accettato.

Karina ha scoperto il coinvolgimento di ChatGPT nella loro relazione qualche mese dopo l’inizio. Sebbene sia stata sorpresa, non era turbata dal fatto che il suo fidanzato avesse utilizzato l’intelligenza artificiale per comunicare con lei. Secondo lei, l’assistente ha aiutato Zhadan sin dall’inizio a conoscere i suoi interessi e le sue speranze.

Zhadan non ha condiviso il suo sistema con altre persone a causa del suo elevato costo, ma Karina ritiene che gli assistenti di appuntamenti basati sull’intelligenza artificiale potrebbero essere utili per altre persone, a condizione che siano onesti riguardo alle loro intenzioni.

Le app di incontri potrebbero affrontare dei dilemmi sull’uso di chatbot che simulano comportamenti umani. Sebbene Tinder non proibisca esplicitamente l’utilizzo di tali assistenti, si concentra sulla promozione dell’autenticità e del miglioramento delle connessioni umane.

La giovane coppia è felicemente fidanzata e pianifica di utilizzare ChatGPT per organizzare il loro matrimonio.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 49 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments