Guru

App e siti di incontri: la truffa è dietro l’angolo

Condividi l'articolo

Le app e i siti di incontri e dating stanno diventando sempre più popolari, offrendo la possibilità a single e cuori solitari di trovare l’anima gemella con uno swipe o un click. Purtroppo però questi servizi sono diventati anche un bersaglio ideale per i truffatori.

Sempre più spesso ci si imbatte in profili falsi creati solo per spillare soldi alle proprie vittime. Funziona così: un profilo falso, generalmente di una donna attraente, attira l’attenzione di un utente. Dopo alcuni scambi online, la truffatrice inizia a chiedere soldi con scuse di vario tipo, dall’acquisto di un biglietto aereo per incontrarsi alle spese mediche di un familiare. Ovviamente questi soldi non verranno mai restituiti.

Le persone più a rischio sono quelle più isolate e bisognose d’affetto, pronte a credere a promesse d’amore troppo belle per essere vere.

La truffa delle chat a pagamento

La maggior parte di queste piattaforme di incontri, ti consentono di interagire con gli utenti solo a pagamento. Ti consentono di mettere alcuni “like” giornalieri” ma nel momento in cui hai la possibilità concreta di avere un dialogo, questi siti e app ti invitano a sottoscrivere un abbonamento o ad effettuare un versamento per un tot di gettoni da utilizzare per varie funzioni.

Altre piattaforme di cui naturalmente non farò il nome, ti invitato a chattare in continuazione, nonostante sia molto più conveniente parlare al di fuori della piattaforma.

Questo è il caso infatti di alcune applicazioni meno famose di Tinder o Meetic, dove una volta registrato, verrai tempestato di messaggi di belle ragazze ma tutte palesemente bot artificiali. Non sarà difficile capire che il loro scopo non è quello di conoscerti ma di farti spendere soldi solo per chattare.

Queste presunte donne infatti, preferiscono chattare a pagamento anziché farlo gratuitamente su client come WhatsApp o Telegram. La scusa è quella che vogliono conoscerti meglio ma così facendo, per una conversazione di 10 minuti rischi di buttar via un centone.

Attenzione poi ai profili delle ragazze cinesi, sempre pronte a contattarti per fingersi interessate per poi chiderti che lavoro fai e a consigliarti improbabili piattaforme di investimento.

Conclusioni

Non prendiamoci in giro: queste piattaforme di incontri hanno un costo e neanche tanto indifferente. Per poter conoscere qualcuno senza spendere un centesimo è davvero molto difficile ma per questo non impossibile.

Se non vuoi ritrovarti senza soldi nel giro di qualche ora, segui questi consigli:

  • Diffida dei profili troppo belli per essere veri e da racconti emozionali troppo intensi fin dall’inizio
  • Non dare mai dati personali o finanziari a sconosciuti online
  • Non inviare mai denaro a persone conosciute solo online
  • Verifica le foto del profilo con motori di ricerca per immagini
  • Utilizza sempre la prudenza e il buonsenso

In sintesi, online come nella vita reale bisogna imparare a riconoscere i segnali di pericolo e diffidare della troppa immediatezza. Seguendo queste semplici regole si potranno evitare molte delusioni e truffe su app e siti di incontri, dedicandosi alle vere relazioni basate sulla fiducia e l’intimità.

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Sei mai stato truffato da un’app di incontri? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 117 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments