Quantcast
Guru

Come ho trasformato il mio iPad in un “laptop”

Condividi l'articolo

Con mouse e tastiera cambia tutto

Sono sempre stato un estimatore incallito di Android e sbeffeggiavo chi utilizzava i costosissimi dispositivi Apple, poi un bel giorno, ho decido di acquistare un iPhone SE 2022, perché sapevo mi sarebbe stato utile per il lavoro. Vedendo i progressi di iOS, ho capito che forse forse, Apple aveva fatto progressi e che fosse quindi il caso di dargli un po’ di fiducia.

Android per me resta superiore dal punto di vista del modding, ma non oso immaginare come potrebbe cambiare il panorama da marzo in poi, con l’arrivo degli store di terze parti su iPhone e iPad. Come saprai infatti, Apple ha dovuto piegarsi ai voleri dell’Unione Europea e ha aperto le porte alle alternative all’App Store. Non si sa bene ancora come si evolverà la situazione, ma sicuramente l’ecosistema Apple adesso diventa più appetitoso anche per gli utenti più smanettoni che già sognano di installare le app craccate sui propri dispositivi Apple, senza dover ricorrere al jailbreak o ad altri metodi complicati.

In attesa di questo tanto atteso evento dunque, ho rispolverato dal cassetto il mio vecchio iPad 4 mini, che ho voluto provare per scrivere un articolo per GuruHitech. Sebbene su questo iPad non si possa installare IOS 17, ho potuto comunque installare un po’ di app tramite Sideloadly, e ho cominciato a divertirmi un pochino.

Leggi anche:

Anni fa avevo già acquistato una cover con tastiera bluetooth, che dava al mio iPad 4 mini l’aspetto di un piccolo laptop, ma oggi sono andato oltre.

Ho pensato: e se collegassi un mouse al mio iPad? Detto fatto! Ho acquistato un cavo adattatore da Lightning a USB OTG e voilà, ci posso collegare un mouse e migliorare notevolmente la mia esperienza d’uso sul mio tablet Apple.

Hai idea di quanto sia fantastico utilizzare un “mini laptop” che oltre al mouse offre anche il touchscreen? Ti assicuro che per lavoro è fantastico! Se poi consideri che la batteria di questo iPad 4 mini dura un sacco, allora capirai di quanto possa essere utile per chi lavora spesso in giro. Per me è davvero una cosa a dir poco fantastica.

In molti potrebbero pensare che il mouse sia inutile da utilizzare su un dispositivo touch, ma ti assicuro che per un blogger o per chi comunque lavora scrivendo molto, il mouse può essere indispensabile e soprattutto insostituibile.

Si può fare solo su iPad?

Questo cavo naturalmente funziona anche su iPhone con connettore Lightning, ma esistono anche gli adattatori per gli Apple con connettori USB Type C e per i dispositivi Android con USB type C, ma anche con le vecchie uscite USB. Io in pratica li ho comprati tutti, perché sono un grande appassionato di questi gadget.

Questo esperimento l’ho fatto alcuni anni fa sul mio vecchio tablet Lenovo che ancora adesso è una scheggia.

Conclusioni

Il touchscreen è senza dubbio una comodità che ci può tornare utile in tantissime situazioni, ma il mouse, per alcuni tipo di lavoro, può essere indispensabile. Il poter unire queste due comodità, a un dispositivo mobile con una buona autonomia, può facilitare il lavoro lontano da casa non solo ai blogger, ma anche agli impiegati di ufficio e quant’altro. Grazie a questi espedienti io ho risolto gran parte dei miei problemi e adesso, lavorare in viaggio, è diventato molto più semplice.

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 83 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x