Quantcast
NewsSoftwareWindows

Fine di Windows 10? Microsoft rivela una data importante

Condividi l'articolo

Windows 10 è senza dubbio il sistema operativo più popolare al mondo, ma sembra che Microsoft potrebbe smettere di supportarlo ed ecco la data che tutti gli utenti dovrebbero conoscere.

Windows 10 è ora installato su oltre un miliardo di PC in tutto il mondo, ma sembra che il suo futuro sia in dubbio. Con una mossa che probabilmente scioccherà molti fan di questo sistema operativo, Microsoft ha appena rivelato che le cose potrebbero finire per Windows 10 molto prima di quanto molti si aspettassero.

Un aggiornamento sulla pagina della politica del ciclo di vita di Windows 10 Home Pro dell’azienda statunitense ha confermato che il suo attuale sistema operativo sarà “ritirato” il 14 ottobre 2025, a poco più di quattro anni di distanza. L’azienda di Redmond afferma inoltre in questa pagina che “continuerà a supportare almeno un canale semestrale di Windows 10 fino al 14 ottobre 2025”.

Leggi anche:

Quindi cosa succede ai PC dopo questa data? Bene, nonostante Microsoft abbia affermato nel 2015 che Windows 10 sarebbe stata “l’ultima versione” di Windows dell’azienda, sembra che non sarà così.

Si vocifera che Windows 11 arriverà presto con una grande rivelazione prevista per il 22 giugno in occasione di un importante evento di lancio. Il keynote di alto profilo è stato rivelato dall’account Twitter ufficiale di Windows e arriva dopo che il CEO di Microsoft Satya Nadella ha preso in giro l’arrivo della “prossima generazione” del sistema operativo.

A maggio, Nadella ha dichiarato: “Presto condivideremo uno degli aggiornamenti più significativi di Windows dell’ultimo decennio per sbloccare maggiori opportunità economiche per sviluppatori e creatori”.

L’ho ospitato da solo negli ultimi mesi e sono incredibilmente entusiasta della prossima generazione di Windows. Non vediamo l’ora di condividerne altri molto presto.

Microsoft non è estranea alla fine del supporto per i suoi sistemi operativi più popolari con Windows 7 l’ultima vittima del programma di aggiornamento.

Gli aggiornamenti di Windows 7 sono stati eliminati a gennaio 2019 con Microsoft che non supporta più questo software tanto amato.

Leggi anche:

Come spiegò l’azienda all’epoca, “Puoi continuare a utilizzare Windows 7, ma una volta terminato il supporto, il tuo PC diventerà più vulnerabile a rischi per la sicurezza e virus.

Windows continuerà ad avviarsi ed essere eseguito, ma non riceverai più aggiornamenti software, inclusi gli aggiornamenti di sicurezza, da Microsoft.

Resta da vedere se la stessa sorte arriverà a Windows 10, ma sembra che gli utenti potrebbero dover prepararsi per un altro grande cambiamento nel 2025.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Qual è il tuo sistema operativo desktop preferito? Utilizzi Windows o preferisci macOS o Linux? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@libero.it.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 21 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x