Google lancia Fuchsia OS nella versione 1.0. Addio Linux?

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Il nuovo sistema operativo di casa Google arriva dopo ben 10 anni di sviluppo. Sarà l’inizio della fine dei sistemi Linux?

Google ha ufficializzato l’implementazione di Fuchsia 1.0 sui suoi dispositivi Nest Hub 2018. Un primo passo importante per questo nuovo sistema operativo.

Questo nuovissimo sistema operativo è stato a lungo in sviluppo in Google senza aver mai visto la luce fino ad ora. Dall’inizio del 2021, le cose sono accelerate e un primo dispositivo con la versione 1.0 del sistema operativo è stato individuato a marzo e naturalmente era riservato agli sviluppatori. Ora, è ufficiale ed è stata distribuita una prima versione del sistema operativo.

Google sostituisce Cast OS con Fuchsia

Google ha confermato a 9To5Google che Nest Hub 2018, un display intelligente per la casa, verrà aggiornato a Fuchsia 1.0. Fino ad allora, il dispositivo utilizzava il sistema Cast sviluppato da Google su base Linux per i suoi dispositivi Chromecast.

Poiché l’interfaccia e la funzionalità di Nest Hub sono ottenute con Flutter, che consente applicazioni coerenti per più sistemi, l’esperienza utente sarà rigorosamente la stessa dopo questo aggiornamento. Immaginiamo che Google non abbia scelto un dispositivo così limitato in termini di esperienze a caso. L’ambiente software del Nest Hub è molto controllato e Google sarà in grado di offrire un sistema interamente sviluppato internamente senza vincoli per l’utente.

L’implementazione di Fuchsia sarà molto graduale e dovrebbe essere eseguita nei prossimi mesi per tutti i Nest Hub 2018.

Bye bye Linux?

Il rilascio di Fuchsia nella versione 1.0 è un passo molto importante per Google. Questa prima implementazione è un banco di prova per l’azienda che sta realizzando qui il suo primo sistema operativo progettato senza una base Linux. Non è ancora stato annunciato, ma si può immaginare che altri dispositivi della famiglia Nest potrebbero passare a Fuchsia negli anni a venire.

Per quanto riguarda la sostituzione di Android, è troppo presto per parlarne, ma parliamo già di compatibilità con le applicazioni mobile.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Credi che Fuchsia possa a poco a poco divenire il sistema operativo per eccellenza? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x