News

IPTV pirata: indagini troppo lunghe, costose e spesso fallimentari

Condividi l'articolo

Le indagini sulla pirateria IPTV sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, poiché sempre più persone si rivolgono a questi servizi per accedere a contenuti protetti da copyright. Tuttavia, queste indagini possono essere costose, richiedere molto tempo e sono soggette a fallimenti.

Il caso Dreamhost

In un caso recente, il gruppo anti-pirateria svedese Rights Alliance ha indagato su un uomo sospettato di essere dietro un servizio di pirateria IPTV chiamato Dreamhost. L’indagine è durata quattro anni e ha coinvolto prove provenienti da più paesi.

L’uomo è stato accusato di aver registrato il nome di dominio del servizio, moderato le chat e risposto alle domande dei clienti. È stato inoltre accusato di aver ricevuto quasi $ 190.000 in criptovaluta dalle vendite.

Nel settembre 2023, l’uomo è stato ritenuto colpevole di violazione del copyright. Tuttavia, la sentenza è stata relativamente indulgente: una pena sospesa e 100 giorni di multa. Inoltre, l’importo dei danni che gli è stato ordinato di pagare è stato ridotto da 2 milioni di corone svedesi a 1,7 milioni di corone svedesi.

Leggi anche:

Il caso Swedeniptv.se

In un altro caso, un uomo di nome L.K. è stato accusato di violazione del copyright in relazione al sito web swedeniptv.se. L’accusa sosteneva che L.K. avesse pagato il dominio, amministrato il sito web, addebitato i clienti e promosso il sito web.

Tuttavia, la corte d’appello ha stabilito che i film in questione non erano disponibili tramite il sito web swedeniptv.se. In realtà, le persone acquistavano abbonamenti da swedeniptv.se e poi ricevevano un collegamento tramite e-mail che collegava a server nei Paesi Bassi.

La corte d’appello ha ritenuto che i film fossero resi disponibili tramite un collegamento e-mail a un sito web olandese, qualcosa che “non era evidente dalla descrizione dell’atto” fornita dall’accusa. Di conseguenza, non è stato dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio che L.K. abbia commesso l’atto sostenuto dall’accusa.

Sfide nell’indagine sulla pirateria IPTV

Questi casi illustrano alcune delle sfide nell’indagine sulla pirateria IPTV. Queste indagini possono essere costose e richiedere molto tempo, e spesso coinvolgono prove provenienti da più paesi. Inoltre, può essere difficile dimostrare oltre ogni ragionevole dubbio che una persona sia responsabile della violazione del copyright.

Di conseguenza, è importante che le autorità e i titolari dei diritti d’autore adottino un approccio ponderato alle indagini sulla pirateria IPTV. Devono essere consapevoli dei costi e delle sfide coinvolti e dovrebbero concentrarsi sui casi con maggiori probabilità di successo.

Fonte

Ti potrebbe interessare:

Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 313 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments