Kodi 20 Nexus disponibile nella versione Beta 1

Condividi l'articolo

il team di sviluppo del celebre software open source multipiattaforma, ha annunciato il lancio della nuova versione di Kodi 20 “Nexus” in versione Beta 1. Nexus esce quindi dalla fase “alpha” e dovrebbe aver risolto gran parte dei bug precedenti. Vediamo quali sono le novità di questa nuova versione di sviluppo di Kodi.

IPVANISH: vuoi navigare e utilizzare KODI, CloudStreamWiseplay in anonimato e in modo del tutto sicuro? IPVanish è la soluzione. Per info e costi dai un’occhiata al nostro articolo oppure visita la pagina ufficiale cliccando su QUESTO LINK“.

PUREVPN: un altro ottimo metodo per navigare in anonimato e al sicuro su KODI, Wiseplay, Android, iOS, Firestick e tanto altro con il 10% di SCONTO. Leggi il nostro articolo oppure clicca QUI per ricevere maggiori informazioni.

Note di rilascio

Add-on
  • Correzioni/aggiornamenti di vari addon binari – imagedecoder, screensaver, vis. Grazie ad @AlwinEsch, come sempre, per l’enorme lavoro di supporto alle interfacce degli addon di Kodi.
  • Correzione/rifacimento delle impostazioni della GUI “multi istanza” per gli addon. Questo lavoro prosegue dalla possibilità per gli addon binari PVR di avere istanze multiple di backend.
  • Nuovo supporto per il flusso di metadati dei tag id3 per i componenti aggiuntivi PVR Radio.
  • Aggiunta di un nuovo SetVideoResolution con risoluzione massima.
Database
  • Clean DB era precedentemente rotto nelle versioni precedenti di Nexus. Il problema è stato risolto da @enen92.
Disco
  • Aggiornamento libbluray alla versione 1.3.2 per tutte le piattaforme.
  • Correggetto il problema di “doppio libero” quando si espelle un disco – Nota a margine: grazie @prahal per il tuo primo contributo al core di Kodi.
  • Gestire BD_EVENT_DISCONTINUITY.
Filesystem
  • Correzioni UPNP per la gestione delle immagini.
  • Il primo contributore @ihipop ha migliorato il supporto per i formati dei sottotitoli quando si accede tramite UPNP DLNA.
Generale
  • Correzione della ripresa dei segnalibri per i file .strm.
  • Correggetta la risposta di jsonrpc Player.GetProperties quando viene eseguita la riproduzione da un widget.
  • Correggette le condizioni di gara in CJobmanager che causano crash – Nota a margine: @neo1973 è il nostro nuovo membro del team, benvenuto nel team!
  • Rifattorizzazione delle applicazioni. Un grande sforzo da parte di @notspiff per rifattorizzare del codice molto vecchio in pezzi più gestibili.
  • Miglioramenti vari trovati dagli strumenti di analisi statica. Grazie @Rechi.
  • Scrittura della durata corretta dei brani nelle playlist M3U.
  • Miglioramenti alle inclusioni dell’header per molte aree di Kodi. Si tratta di un passo per migliorare i tempi di compilazione in generale che mira soprattutto a ridurre il numero di componenti ricostruiti quando sono state apportate modifiche in alcuni oggetti estremamente comuni. Grazie @notspiff, @ksooo.
    @rubpa ha diagnosticato e risolto una race condition nel caricamento delle miniature delle immagini.
Ingresso
  • Pulizia del mouse.
Rete
  • Un altro contributore, @jjlin, ha aggiunto il supporto per i proxy HTTPS.

Specifiche piattaforme

Piattaforme basate su Unix
  • Le piattaforme Android e Apple vengono ora fornite con Python 3.11 integrato. Python 3.11 è un rilascio molto importante grazie ai notevoli miglioramenti apportati a CPython per quanto riguarda la velocità. Per maggiori informazioni, consultate le note di rilascio di Python.
Android
  • Le build di Android saranno ora costruite come RelwithDebinfo per impostazione predefinita per le nostre build Jenkins. Ciò significa che le nightlies e la maggior parte delle altre build Android costruite dalle PR saranno con la versione più ottimizzata RelwithDebinfo anziché Debug. Questo è stato fatto perché alcuni problemi che gli sviluppatori stavano esaminando sono risultati essere puramente causati dai tipi di build Debug, più lenti.
  • Una serie di miglioramenti apportati da @joseluismarti.
  • Sono stati aggiunti altri parametri di classe per consentire un maggior numero di casi particolari per l’avvio di applicazioni Android.
macOS
  • Prevenzione del crash all’uscita.
TVOS
  • La sensibilità del telecomando è stata ridotta e la descrizione degli strumenti e delle impostazioni è stata resa più intuitiva da @sy6sy2.
Windows
  • Ricorda la posizione della finestra di Kodi quando viene eseguito in modalità a finestre.
  • Il primo contributore @sryze ha corretto un avviso di cmake per la creazione di finestre.
  • Una nuova impostazione che consente di impostare la luminanza di picco per un display.
  • Correzioni per rallentare l’uso di python sulle piattaforme UWP (ad esempio Xbox).
PVR
  • Correzioni varie alla ricerca EPG.
  • Aggiunta la possibilità di sfogliare i componenti aggiuntivi del client PVR disponibili dalle impostazioni del PVR.
  • Canali e registrazioni possono ora essere ordinati per provider.
  • Varie correzioni e miglioramenti delle prestazioni.
  • Ampi miglioramenti nella rifattorizzazione.
Preferiti
  • Sostituzione della finestra di dialogo dei preferiti con una nuova finestra dei preferiti, che offre diverse visualizzazioni e altri miglioramenti.
Skinning
  • Aggiunto un nuovo infobool System.Setting(hideunwatchedepisodethumbs).
Specifiche di Estuary
  • Riprogettazione del gestore dei canali PVR.
  • Facendo clic sull’icona della sezione della schermata iniziale del PVR, ora si apre nuovamente la finestra Canali.
  • Alcune modifiche minori all’OSD del PVR.
  • Estensione della funzionalità del menu contestuale della musica, aggiunta la possibilità di riprodurre gli album direttamente dalla schermata iniziale.
  • Estensione della funzionalità del menu contestuale video.
Sottotitoli
  • Correzione del problema dei sottotitoli 3D MVC che non appaiono correttamente quando i fotogrammi sono impacchettati.
Video
  • Supporto inputstream per il codec AV1.
  • Non tentare di usare la decodifica AV1 hardware se si forza la decodifica software. Questo risolve la generazione di miniature AV1 su dispositivi che non supportano la decodifica hardware AV1.

Se sei interessato a vedere cosa è cambiato tra la v20 Alpha 3 e la Beta 1. leggi questo articolo

COME SCARICARE KODI 20 BETA 1

Vai sul sito kodi.tv/download, clicca sull’icona del sistema operativo interessato e poi entra nella sezione “Prerelease“.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Hai deciso di installare questa versione di Kodi anche se è una Beta 1? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
2
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x