News

La polizia statunitense ha accesso a trilioni di registrazioni telefoniche

Condividi l'articolo

Tutto “merito” di un programma segreto di sorveglianza della Casa Bianca

Negli ultimi anni, è emersa una rivelazione scioccante riguardante un programma segreto di sorveglianza gestito dalla Casa Bianca. Questo programma, chiamato Data Analytical Services (DAS), permette alle agenzie di polizia di ottenere informazioni dettagliate sulle chiamate telefoniche negli Stati Uniti. Il senatore Ron Wyden ha reso pubblica questa notizia attraverso una lettera inviata al Dipartimento di Giustizia (DOJ), mettendone in discussione la legalità. DAS utilizza una tecnica chiamata analisi delle catene per individuare non solo le persone che chiamano direttamente un sospetto criminale, ma anche coloro che sono state in contatto con queste persone.

DAS opera in collaborazione con AT&T, che cattura e analizza le registrazioni delle chiamate negli Stati Uniti per conto delle agenzie di polizia. Il finanziamento per DAS proviene dalla Casa Bianca e ammonta a oltre 6 milioni di dollari. La lettera del senatore Wyden solleva seri dubbi sulla legalità del programma, citando informazioni inquietanti che ha ricevuto a riguardo. Tuttavia, queste informazioni sono classificate come riservate ma non classificate, impedendone la divulgazione al pubblico.

Leggi anche:

AT&T trae vantaggio dalla sua partecipazione a DAS, raccogliendo e archiviando volontariamente registrazioni di chiamate per scopi di applicazione della legge. Tuttavia, ci sono stati segnalati casi di furto di questi dati. Inoltre, le prove raccolte da DAS mostrano che le agenzie di polizia utilizzano il programma non solo per monitorare le registrazioni delle chiamate dei sospetti criminali, ma anche di familiari e amici. Inoltre, il programma viene utilizzato anche per casi che non hanno a che fare con le droghe, nonostante sia gestito all’interno di un programma dedicato al traffico di droga.

La rivelazione di questo programma segreto di sorveglianza ha sollevato gravi preoccupazioni per la privacy e i diritti costituzionali degli individui. L’ampio accesso alle registrazioni telefoniche degli americani pone interrogativi sulle pratiche di sorveglianza governativa e sull’equilibrio tra sicurezza nazionale e protezione dei diritti civili.

La lettera del senatore Wyden rappresenta un passo importante per sollevare la questione e richiedere una maggiore trasparenza e responsabilità riguardo a questo tipo di sorveglianza governativa. Inoltre, è fondamentale che i cittadini siano ben informati sulle pratiche di sorveglianza e possano partecipare attivamente al dibattito pubblico per garantire un equilibrio adeguato tra sicurezza e privacy.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 90 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x