Strategie di repricing per vincere la concorrenza su Amazon

Condividi l'articolo

Senza dubbio, ogni venditore Amazon desidera aumentare i propri profitti, vendite e visibilità. Alcuni venditori scelgono di registrarsi con il software di repricing di Amazon, mentre altri iniziano a repricing manualmente i loro prodotti per rimanere competitivi e aumentare le entrate. Il fattore più cruciale, tuttavia, è utilizzare le migliori strategie di repricing per rimanere redditizi nel lungo periodo.

Poiché la maggior parte dei venditori di Amazon si sta ora spostando verso il repricing automatizzato, ecco alcune strategie su cui devi concentrarti durante il repricing dei tuoi prodotti con un repricing automatico.

1. Imposta un prezzo minimo/massimo del prodotto

Il primo e più importante passaggio è impostare un prezzo minimo e massimo prima di iniziare a modificare il prezzo dei tuoi articoli. Scegli quanto sei disposto a scendere e il prezzo più alto a cui vuoi vendere il tuo prodotto. L’impostazione di un prezzo minimo/massimo del prodotto aiuta un repricer a rimanere entro quei determinati limiti mentre regola i prezzi. Lo strumento di repricing saprà quanto può valutare i tuoi prodotti in modo che non danneggi il tuo margine di profitto.
Menzionare un limite di prezzo minimo aiuta a evitare che i prezzi dei prodotti scendano troppo in basso.

Inoltre, uno strumento di repricing aumenterà il prezzo del tuo prodotto quando la domanda del tuo prodotto aumenta e altri venditori non riescono a fornire l’articolo. In breve, uno strumento di repricing funzionerà al meglio se imposti in anticipo i prezzi minimi/massimi dei prodotti.

2. Vinci la Buy Box

Vincere la Buy Box ti farà ottenere il massimo delle vendite sulla piattaforma e aumenterà la tua visibilità. Gli acquirenti verranno direttamente da te e prenderanno il prodotto. Tuttavia, se vuoi vedere i vantaggi di avere la Buy Box di Amazon, allora inizia a lavorarci e vincila senza indugio. Sebbene i criteri esatti per vincere la Buy Box siano ancora sconosciuti, abbiamo alcuni fattori che Amazon nota prima di assegnarlo ai venditori. Innanzitutto, dovresti essere un venditore Logistica di Amazon se vuoi prendere l’iniziativa. In secondo luogo, è necessario disporre di scorte sufficienti e non esaurire mai le scorte. Inoltre, devi avere un basso tasso di restituzione e spedizione in ritardo.

Se hai ancora una domanda come, cos’è Amazon Buy Box o quali sono i fattori su cui devi concentrarti per vincerla, fai le tue ricerche prima di iniziare la corsa per vincere la Buy Box.

3. Prendi in considerazione le condizioni del tuo prodotto

Imposta i prezzi dei tuoi prodotti dopo averne valutato le condizioni. Se sei un venditore che offre prodotti vecchi/usati su Amazon, non dovresti impostare i tuoi prezzi così alti come i venditori che vendono nuovi prodotti sulla piattaforma.

Allo stesso modo, se offri prodotti nuovi e confezionati, dovresti impostare prezzi dei prodotti più elevati rispetto ai prodotti usati.
Tieni presente che se vendi prodotti usati, non competerai con quelli che ne vendono di nuovi. Assicurati di competere con quelli che vendono prodotti che sono in condizioni simili alle tue.

4. Non interrompere mai il repricing

La maggior parte dei venditori commette l’errore di interrompere le proprie attività di repricing una volta che sono diventati l’unico venditore su un elenco di prodotti. Non hanno tutti i torti, dal momento che non hanno più concorrenti.

Tuttavia, se consenti al repricer di continuare a lavorare anche se sei l’unico venditore; ti aiuterà ad aumentare i tuoi profitti in base alla domanda del mercato e manterrà i tuoi prezzi competitivi se i concorrenti tornano. È sempre una buona opzione rimanere cauti e pronti per la prossima mossa.

5. Non essere incoerente

Se rimani incoerente con i prezzi dei tuoi prodotti e continui a modificare le tue strategie di repricing; non sarai mai in grado di competere o rimanere in cima alla lista.

Invece, riprezza i tuoi prodotti solo se i tuoi concorrenti cambiano i prezzi dei loro prodotti e seguono la strategia di riprezzamento dei tuoi rivali. Lascia che un rivenditore Amazon gestisca il resto del lavoro che sta aumentando i tuoi profitti e vendite.

6. Va bene se commetti errori

Va bene commettere alcuni errori mentre si escogita una strategia che funzioni meglio per la tua azienda, ma è importante anche imparare da quegli errori. Assicurati di ricordare quale strategia ha funzionato bene per il tuo prodotto e quale strategia non potrebbe darti risultati fruttuosi. Crea un elenco di cose da fare e da non fare in modo da non ripetere lo stesso errore due volte.

Per concludere

Richiede una notevole quantità di esperienza per inchiodare il repricing su Amazon. Tuttavia, se segui le strategie sopra menzionate, potrebbe volerci un po’ meno tempo per capire tutto. Assicurati di concentrarti su tutte le basi e lascia che il repricer lavori alle tue condizioni.

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è stato utile questo articolo sul repricing Amazon? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x