Quantcast
News

Xiaomi ha reso “quasi” impossibile lo sblocco del bootloader

Condividi l'articolo

Gli appassionati del firmware personalizzato per gli smartphone Xiaomi non gradiranno questa notizia. Il colosso cinese ha infatti modificato le condizioni per lo sblocco del bootloader sui dispositivi di marca, rendendo questo processo più difficile per gli utenti. Ora dovrai confermare la richiesta manualmente dopo l’approvazione da parte di un dipendente del marchio – e solo durante determinati orari di “ufficio”.

Traduzione:

  1. L’associazione del bootloader farà sì che il dispositivo si trovi ad affrontare vari rischi per la sicurezza e avrà effetti imprevedibili sul dispositivo. Richiedere lo sblocco significa che hai compreso appieno i rischi rilevanti.
  2. Non utilizzare il dispositivo per scopi anomali dopo lo sblocco. Se viene rilevato un comportamento anomalo dell’account, l’account potrebbe essere bannato.
  3. Questo progetto è adatto solo per la registrazione da parte di utenti che utilizzano dispositivi Xiaomi Gaming ROS e i loro dispositivi sono bloccati. Se il tuo dispositivo non è stato ancora aggiornato al sistema operativo Xiaomi ThePaper, puoi continuare a ottenere le autorizzazioni di decrittazione del blocco BL attraverso i canali originali .
  4. Secondo i dati sulla partecipazione ai quiz dei primi istituti nel 2024, il numero totale di persone che studiano nelle Filippine ogni settimana è solo superiore a 1600. Pertanto, per migliorare l’esperienza dei quiz, gli orari di apertura possono essere modificati a: tutti i martedì e giovedì dalle 10:00 alle 16:00 (Solo nei giorni feriali si prega di concordare l’orario di conseguenza)
  5. I risultati del test scadono ogni lunedì sera alle 23:59. Se superi il test, assicurati di completare la domanda di qualificazione prima delle 23:59 di lunedì sera per evitare l’invalidazione della domanda.
  6. La registrazione riuscita non significa che la revisione è stata superata. Le restanti autorizzazioni di blocco sono soggette ai risultati finali della revisione; dopo aver richiesto le autorizzazioni di sblocco tramite la community, se il sistema del dispositivo è Xiaomi Peng OS quando si associa il dispositivo, il il periodo di attesa per lo sblocco dopo che l’associazione ha avuto esito positivo è Si prega di essere informati entro 72 ore
Leggi anche:

Maggiore sicurezza o ricatto?

Le nuove regole sono già in vigore in Cina per i dispositivi Xiaomi con HyperOS. Gli utenti possono richiedere lo sblocco del bootloader solo due volte a settimana, il lunedì e il giovedì dalle 10:00 alle 16:00 ora locale. Prima di questa modifica, il processo di sblocco non richiedeva conferma umana e non era limitato nel tempo. Al momento non è chiaro se verranno introdotte restrizioni simili per i dispositivi con MIUI.

Inoltre, una volta che il bootloader è stato sbloccato, lo smartphone non riceverà più gli aggiornamenti Android OTA ufficiali. Questo è solo l’ultimo di una serie di restrizioni implementate da Xiaomi, che includono anche la necessità di avere un account Xiaomi attivo da almeno 30 giorni e il limite di tre dispositivi sbloccati all’anno per account.

Il mio parere

Non so tu caro lettore, ma io personalmente non amo le restrizioni! Più qualcosa mi vincola, più la evito. Chissà come la prenderanno gli utenti che la vedono come me…

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di queste imposizioni di Xiaomi? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 124 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x