Quantcast
News

Addio silicio: Epishine realizza pannelli solari rivoluzionari

Condividi l'articolo

La startup svedese Epishine sta rivoluzionando il mercato dell’energia solare con una nuova generazione di pannelli solari organici. L’azienda ha appena ricevuto un finanziamento di 3,3 milioni di euro per sviluppare questa tecnologia innovativa, che potrebbe diventare un’alternativa alle classiche batterie.

A differenza dei tradizionali pannelli fotovoltaici in silicio, i pannelli solari organici di Epishine sono realizzati con molecole organiche a base di carbonio. Questo li rende più leggeri ed economici da produrre. Ma la caratteristica più interessante è la loro capacità di convertire in elettricità persino la luce artificiale presente negli ambienti interni, come quella emessa da lampade a LED o alogene.

Questa peculiarità li rende ideali per alimentare dispositivi elettronici compatti, come sensori e circuiti integrati, senza la necessità di batterie convenzionali. Infatti, Epishine ha già introdotto in collaborazione con Sentinum, un sensore di temperatura e umidità autocaricante, e sta lavorando allo sviluppo di cartellini dei prezzi elettronici alimentati a energia solare.

MClimate per il monitoraggio del livello di anidride carbonica nell’aria. Utilizza un pannello solare
Leggi anche:

Ma le ambizioni di Epishine non si fermano qui. L’azienda sta anche collaborando con il produttore cinese Nichicon per creare una batteria autocaricante alimentata dalla luce ambiente. Questo potrebbe aprire la strada a numerose applicazioni innovative, dalla domotica ai wearable.

Per accelerare la produzione, Epishine ha da poco inaugurato un nuovo impianto di produzione di celle solari organiche, dove utilizzerà la tecnologia di stampa roll-to-roll. Questo metodo consente di stampare le celle solari su lunghi rotoli di plastica, aumentando notevolmente i volumi di produzione. L’obiettivo è raggiungere una capacità produttiva di 100 milioni di moduli all’anno.

Questo importante finanziamento e gli sviluppi tecnologici di Epishine dimostrano come l’innovazione nel solare organico stia guadagnando slancio. I pannelli solari alimentati dalla luce ambientale potrebbero rivoluzionare molti settori, dalla domotica ai dispositivi indossabili, offrendo soluzioni energetiche più sostenibili ed efficienti.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 107 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x