Quantcast
News

I senatori americani confermano il ritrovamento di UFO extraterrestri

Condividi l'articolo

Diversi membri del Senato degli Stati Uniti credono che il governo abbia segretamente recuperato veicoli di origine extraterrestre. Documenti recentemente desecretati mostrano come due membri della leadership dei Democratici al Senato – il senatore Chuck Schumer (D-NY) e il compianto Leader della Maggioranza Harry Reid (D-NV) – ritengano che il governo federale abbia nascosto prove dei suoi incontri con gli UFO.

E non sono gli unici. I leader democratici hanno ricevuto un sostegno cruciale e incoraggiamento da un gruppo bipartisan di prominenti senatori, tra cui l’ex senatore Daniel Inouye (D-HI), Joe Lieberman (D-CT) e John McCain (R-AZ). Anche i senatori in carica Marco Rubio (R-FL) e Kirsten Gillibrand (D-NY) hanno espresso il loro sostegno a Schumer e Reid.

Leggi anche:

Secondo i documenti desecretati, nel 2011 il principale scienziato del Dipartimento della Sicurezza Interna (DHS) ha incontrato Reid e Lieberman, all’epoca presidente della Commissione per la Sicurezza Interna e gli Affari Governativi del Senato, per discutere della creazione di un programma UFO ultra-segreto. Lo scopo proposto era di “acquisire l’accesso e fare l’inventario” degli UFO sotto indagine segreta da parte dei laboratori nazionali, di altre organizzazioni governative o persino di appaltatori governativi. Il programma avrebbe dovuto effettuare “esperimenti di laboratorio” e “indagini scientifiche” per promuovere lo “sfruttamento tecnologico” dei materiali recuperati.

Più di recente, Schumer e un gruppo bipartisan di altri cinque senatori hanno presentato una proposta di legge affermando l’esistenza di programmi governativi clandestini che recuperano e cercano di reingegnerizzare UFO di origine “non umana”. Schumer ha dichiarato che il governo “ha raccolto una grande quantità di informazioni su [gli UFO] in molti decenni ma si è rifiutato di condividerle con il popolo americano”.

Questa decisione del tribunale rappresenta un importante riconoscimento del diritto delle società di raccogliere e utilizzare dati pubblicamente disponibili, senza essere soggette a restrizioni imposte unilateralmente dai fornitori di servizi online. Ciò apre la strada a un utilizzo più ampio e legittimo dei dati pubblici a beneficio di iniziative aziendali e di ricerca.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 193 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x