Apple annuncia un cambiamento radicale per la musica su Apple Music

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Da diverse settimane, tracce nella beta di iOS 14.5 suggeriscono che Apple si stia preparando a modificare il proprio servizio di streaming musicale. E il brand ha ufficializzato la notizia su Apple Music con un inserto promettendo “che la musica non sarà più la stessa”.

Probabilmente è solo questione di giorni. Dopo aver annunciato i suoi AirTag, il suo nuovo iMac e il suo iPad Pro con chip M1, Apple ovviamente aveva ancora un po ‘di spazio nel suo programma per disegnare la riprogettazione di Apple Music.

Sussurrato da diverse settimane, il rilancio del servizio di streaming audio sembra essere confermato. In ogni caso, la stessa azienda di Cupertino ha lasciato aperta la possibilità mostrando un messaggio abbastanza esplicito su Apple Music. Preparati… La musica non sarà più la stessa“, è scritto nella parte Explorer dell’applicazione.

Leggi anche:
 
ARRIVERÀ UN SUONO SURROUND?

E le informazioni fornite da Apple sono piuttosto imprecise. Facendo clic sulla parte “Prossimamente”, viene visualizzato solo un video che mostra il logo Apple Music rotante su uno sfondo nero, quindi su uno sfondo bianco. Un po’ sottile per intravedere la rivoluzione musicale promessa dal titolo. Ma conoscendo le menti di Apple, non c’è dubbio che tutto sia già lì…

Possiamo in particolare pensare a un movimento che riflette il suono surround in arrivo con la tecnologia Spatial Audio già presente sugli AirPods o sulle cuffie AirPods Max. Ciò consente di dare una sensazione di suono proveniente da tutte le direzioni attorno alla voce, sia per un film che per un semplice video. Ma questo richiede un dispositivo compatibile aggiornato (iPhone 7 e successivi; iPad, iPad mini e iPad Pro delle ultime generazioni) e anche contenuti compatibili.

APPLE MUSIC SENZA PERDITE, MA CON IL BOTTO

Da tempo ormai, l’arrivo di una nuova Apple Music è diventato sempre più evidente. È iniziato con indicazioni nel codice beta di iOS 14.6 che indicavano la qualità audio “lossless o “hifi”. A differenza di servizi come Deezer, Qobuz, Tidal o persino Amazon Music, Apple Music non offre un formato audio di qualità CD. Ma diversi elementi ora convergono in questa direzione.

L’app Apple Music su Android è stata aggiornata con alcune menzioni nel codice che indicano la presenza di opzioni di qualità audio da sfruttare senza perdita di dati con un aumento significativo del consumo di dati ”. Il sito 9to5Mac che ha analizzato l’APK ha così individuato quattro formati di qualità audio disponibili, due dei quali superiori alla qualità CD.

Ma dove potrebbe esserci la rivoluzione da aspettarsi affinché Apple, paladina della musica da portare con sé con l’intronizzazione dell’iPod o addirittura di iTunes, cogli finalmente la qualità del CD nella sua offerta, è così che il marchio Apple decide di non cambiare il suo prezzo. A 9,99 euro al mese per l’alta qualità del suono, Apple taglierebbe l’erba sotto i piedi della concorrenza, che generalmente propone le sue offerte Hi-Res a un prezzo superiore al prezzo base dello streaming audio pagato (da 14,99 o 19,99 euro mensili). 

E Spotify, che ha intenzione anche di ribaltare per attirare gli amanti della musica, ma con un abbonamento più costoso, si troverebbe così intrappolato.

UN ANNUNCIO PER IL 18 MAGGIO CON AIRPODS 3?

Potrebbe non volerci molto per scoprire di cosa sarà fatta questa nuova Apple Music. Affinché Apple lo menzioni in “To come” sulla sua applicazione, è perché tutto è in avvicinamento immediato. Si tratta di martedì 18 maggio, giorno che spesso l’azienda californiana ama annunciare.

E questo potrebbe accompagnare un semplice comunicato stampa per annunciare l’arrivo degli AirPods 3, la nuova generazione di cuffie wireless che questa volta subirebbe un vero e proprio restyling per assomigliare alle AirPods Pro con un case più grande in particolare. E senza dubbio anche una possibile compatibilità con la tecnologia Spatial Audio, che non è il caso delle prime due generazioni.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Sei un assiduo utilizzatore dell’app Apple Music? Che te ne pare di queste novità in arrivo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x