News

Apple cerca dipendenti per migliorare i visori Vision Pro

Condividi l'articolo

Apple ha presentato i suoi nuovi occhiali di realtà mista, Vision Pro, durante la Conferenza Mondiale degli Sviluppatori (WWDC23) e ora ha pubblicato sul suo sito web annunci di lavoro relativi al nuovo prodotto.

Gli annunci sono legati allo sviluppo delle migliorie per Apple Vision Pro e includono termini come “precisione ottica”, “design ottico” e “lenti ad alta precisione”.

La sede centrale dell’azienda a Cupertino (California) e Madrid (Spagna) sono le città in cui si cercano questi professionisti, che potranno “unirsi a un team che sta facendo la differenza nel futuro di Apple”.

I candidati dovrebbero avere conoscenze nello sviluppo di applicazioni ad alta precisione e nella simulazione di processi. È importante che questi potenziali dipendenti siano familiari con gli strumenti di analisi di design come Moldflow, Sigmasoft, Moldex3D, Rhino, NX, Solidworks, tra gli altri. I programmi di presentazione come Keynote o PowerPoint saranno anche considerati.

Poiché Apple cerca professionisti capaci di migliorare i suoi design e servizi, i candidati dovrebbero avere una laurea avanzata in ingegneria meccanica, dei polimeri, ottica o opto-meccanica. Quindi, se il futuro è avere occhiali più leggeri, compatti o con nuove caratteristiche, dipenderà dalle decisioni di questi professionisti.

Leggi anche:

I salari oscillano tra i 130.000 e i 242.000 dollari, anche se la cifra esatta sarà stabilita in base alle competenze del candidato, le sue qualifiche, l’esperienza e la posizione in cui si trova. Inoltre, esiste la possibilità di miglioramento e crescita all’interno del team.

Poiché questo dispositivo è nuovo nell’ecosistema di Apple e utilizza una tecnologia completamente diversa, una delle sue caratteristiche più distintive è che ha il suo proprio negozio di applicazioni adattate all’ambiente di realtà aumentata e consente l’interazione con diverse funzioni utilizzando gli occhi, leggeri gesti con le mani e persino la voce.

In questo senso, viene offerta un’esperienza personalizzabile poiché ogni utente potrà regolare il livello di immersione nel mondo virtuale. Girando una ghiera (come negli Apple Watch) sarà possibile passare dalla realtà aumentata alla realtà virtuale.

Come parte delle sue funzioni di produttività, gli utenti potranno accedere alle schermate dei loro dispositivi, come i MacBook, semplicemente guardandoli. Ciò consentirà di ampliare il proprio spazio di lavoro con una risoluzione 4K e di attivare nuove applicazioni contemporaneamente.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti piacerebbe lavorare per il team Apple? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 42 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: