News

Emulatore sì, ma non per tutti: le nuove regole di Apple per l’App Store

Condividi l'articolo

Apple ha a lungo vietato la presenza di emulatori di piattaforme di gioco nel proprio App Store. Tuttavia, di recente l’azienda ha adottato un atteggiamento diverso nei confronti di questo tipo di software, non solo nell’UE, dove sono state imposte alcune modifiche. Nonostante ciò, i giocatori non sono ancora del tutto entusiasti di questa decisione.

In una nota, l’azienda ha dichiarato che gli emulatori devono rispettare tutte le norme sulla privacy, compresa la raccolta, l’uso e la condivisione dei dati. Devono inoltre implementare meccanismi per filtrare contenuti inappropriati e rispondere prontamente a eventuali problemi. Inoltre, devono avere la capacità di bloccare gli utenti e offrire opzioni per la vendita di beni digitali all’interno dell’applicazione.

È importante sottolineare che la dichiarazione di Apple afferma chiaramente che gli emulatori che offrono giochi piratati sono vietati e saranno rimossi dall’App Store. La vera novità, tuttavia, è la possibilità di scaricare programmi di emulazione senza dover effettuare il jailbreak.

Leggi anche:

Apple ha anche specificato che i mini-giochi e le mini-app all’interno di app di grandi dimensioni (come WeChat) devono utilizzare HTML5. Inoltre, in risposta a una richiesta della Commissione Europea, l’azienda ha promesso di consentire alle app di streaming musicale di includere collegamenti interni che reindirizzano a risorse esterne per il pagamento dei contenuti.

Nonostante questi cambiamenti, i giocatori rimangono cautamente ottimisti riguardo alle restrizioni. Mentre l’apertura di Apple verso gli emulatori offre nuove opportunità per gli sviluppatori e i giocatori, le regole rigide sulla privacy e la prevenzione della pirateria potrebbero limitare la disponibilità di alcuni giochi o funzionalità.

In definitiva, il cambio di politica di Apple sull’utilizzo degli emulatori di giochi rappresenta un passo avanti, ma i giocatori rimangono in attesa di ulteriori sviluppi. Sarà interessante vedere come queste nuove regole influenzeranno il settore dei giochi e se porteranno a una maggiore diversità e accessibilità per i giocatori su dispositivi Apple.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 35 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments