Quantcast
News

La Premier League prende di mira SportsHub, GiveMeRedditStream e FreeStreamsLive

Condividi l'articolo

Nell’incessante guerra allo streaming illegale, la Premier League ha ottenuto un nuovo ordine di blocco nel Regno Unito, prendendo di mira tre siti pirata che ricevono oltre 20 milioni di visite al mese. Uno dei bersagli è SportsHub, un sito che sta generando abbastanza traffico da entrare tra i 1.000 siti più visitati del Regno Unito.

Questo aumento del traffico coincide con una campagna anti-pirateria del Regno Unito che mira a scoraggiare il consumo di stream pirata di eventi calcistici.

Oltre a SportsHub, la Premier League ha preso di mira anche GiveMeRedditStream e FreeStreamsLive, siti che forniscono stream gratuiti di partite di calcio. Secondo i dati, GiveMeRedditStream ha ricevuto circa 4,3 milioni di visite al mese ad aprile, con un aumento del 24% rispetto a marzo, mentre FreeStreamsLive ha ottenuto circa 4,2 milioni di visite mensili.

Leggi anche:

La Premier League ha presentato una richiesta di ordine di blocco il 1° maggio, chiedendo ai principali provider di servizi Internet del Regno Unito di rendere inaccessibili questi siti pirata. Sembra che l’approvazione per iniziare il blocco sia arrivata in meno di 48 ore, una tempistica molto rapida.

Nonostante gli sforzi anti-pirateria, la domanda di stream sportivi illegali rimane alta nel Regno Unito. Molti tifosi preferiscono ricorrere a queste alternative gratuite piuttosto che abbonarsi ai servizi ufficiali, che spesso richiedono un canone abbastanza elevato.

La sfida per la Premier League sarà trovare il giusto equilibrio tra misure di contrasto alla pirateria e la necessità di fornire un’offerta legale accessibile e attraente per i tifosi. Bloccare i siti pirata potrebbe non essere sufficiente se non vengono affrontati anche i motivi che spingono i tifosi a ricorrere a queste alternative illegali.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 85 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x