Tra Popcorn Time e la giustizia americana è guerra dichiarata

Condividi l'articolo

Il software di streaming è accusato di violazione del copyright da varie società di produzione di film.

Per chi si sarebbe perso il fenomeno, Popcorn Time è un software lanciato nel 2014 che propone, come Netflix, ma illegalmente, un catalogo di film e serie in streaming… ed è totalmente gratuito. L’app ti permette anche di cercare tra i video BitTorrent e guardarli in HD e con i sottotitoli. Dall’altra parte dell’Atlantico, il sito ha suscitato l’ira di diverse società di Hollywood, tra cui Millennium Funding e Voltage Holdings.

Secondo un articolo dell’Hollywood Reporter, apprendiamo che i tribunali americani hanno intentato un procedimento contro la società Wicked Technology (la piattaforma VPN utilizzata da Popcorn Time), nonché Voxility (l’host del sito) per violazione del diritto di autore, contraffazione e concorrenza sleale. Affermano che Popcorn Time offre agli utenti l’accesso illegale a opere protette da copyright, tra cui Hitman  &  BodyguardHellboy e I Feel Pretty.

Una causa in corso in Virginia

Ad oggi gli imputati non sono ancora giunti in tribunale, ma il giudice incaricato dal canto suo ha sottolineato il fatto che Popcorn Time offra copie liberamente disponibili (…) di opere tutelate dalla legge autore (…) suggerisce che il sito mina il mercato legittimo in cui i consumatori possono pagare per accedere a queste stesse opere”.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Hai mai utilizzato Popcorn Time per vedere film o serie tv? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x