533 milioni di numeri di telefono e dati personali degli utenti di Facebook sono trapelati online

Condividi l'articolo

Un utente in un forum di hacking di basso livello sabato ha pubblicato gratuitamente online i numeri di telefono e i dati personali di centinaia di milioni di utenti di Facebook.

I dati esposti includono informazioni personali di oltre 533 milioni di utenti Facebook di 106 paesi, inclusi oltre 32 milioni di record sugli utenti negli Stati Uniti, 11 milioni sugli utenti nel Regno Unito e 6 milioni sugli utenti in India. Include i loro numeri di telefono, ID Facebook, nomi completi, luoghi, date di nascita, biografie e, in alcuni casi, indirizzi e-mail.

Il sito Business Insider ha esaminato un campione dei dati trapelati e verificato diversi record abbinando i numeri di telefono degli utenti Facebook noti agli ID elencati nel set di dati. Abbiamo anche verificato i record testando gli indirizzi e-mail dal set di dati nella funzione di reimpostazione della password di Facebook, che può essere utilizzata per rivelare parzialmente il numero di telefono di un utente.

Leggi anche:

Un portavoce di Facebook ha detto a Insider che i dati sono stati cancellati a causa di una vulnerabilità che la società ha patchato nel 2019.

Anche se vecchi di un paio d’anni, i dati trapelati potrebbero fornire informazioni preziose ai criminali informatici che utilizzano le informazioni personali delle persone per impersonarle o truffarle per farle consegnare le credenziali di accesso, secondo Alon Gal, CTO della società di intelligence sul crimine informatico Hudson Rock, che per primo ha scoperto il sabato intero flusso di dati trapelati online.

“Un database di quelle dimensioni contenente le informazioni private come i numeri di telefono di molti utenti di Facebook porterebbe sicuramente a malintenzionati che approfittano dei dati per eseguire attacchi di ingegneria sociale [o] tentativi di hacking”, ha detto Gal a Insider.

Gal ha scoperto per la prima volta i dati trapelati a gennaio, quando un utente nello stesso forum di hacking ha pubblicizzato un bot automatico che potrebbe fornire numeri di telefono a centinaia di milioni di utenti di Facebook in cambio di un prezzo. Motherboard ha riferito dell’esistenza di quel bot in quel momento e ha verificato che i dati fossero legittimi.

Ora, l’intero set di dati è stato pubblicato gratuitamente sul forum di hacking, rendendolo ampiamente disponibile a chiunque abbia competenze rudimentali sui dati.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che te ne pare di questa vicenda che vede ancora una volta coinvolto il social network Facebook? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x