GuruNews

Attento a dove inserisci la tua carta di credito: ti rubano tutto! [VIDEO]

Condividi l'articolo

In questi giorni sta girando un video che spero diventi presto virale: un uomo che si trova alla stazione di servizio di San FeliceNovegro-Tregarezzo, in provincia di Milano, ci mette in guardia sui clonatori di carte di credito“.

Questi dispositivi, ormai presenti in tutta Italia, una volta inserita la carta di credito e digitato il PIN, immagazzina i dati che vengono salvati sul dispositivo del criminale informatico di turno, pronto a clonarti la scheda.

La clonazione della carta di credito è una minaccia sempre presente per i consumatori. Per evitare spiacevoli sorprese, è importante seguire alcuni consigli utili.

La pratica più comune utilizzata dai malintenzionati per clonare una carta di credito è l’installazione di una microtelecamera davanti agli sportelli bancomat, al fine di registrare il codice segreto. Inoltre, viene utilizzata un’apparecchiatura chiamata skimmer, che registra i dati elettronici della carta. Una volta ottenuti i dati, i truffatori li trasferiscono su una carta magnetica vergine per effettuare prelievi fraudolenti.

Ecco alcuni suggerimenti per evitare di cadere vittima di questa truffa. Prima di tutto, è importante controllare attentamente gli sportelli bancomat e accertarsi che non ci siano individui sospetti nelle vicinanze. Inoltre, è fondamentale coprire la tastiera con la mano o con il portafoglio mentre si digita il codice PIN.

Leggi anche:

Se lo sportello bancomat non restituisce la carta, potrebbe essere un segnale di un possibile tentativo di clonazione. In questo caso, è necessario bloccare immediatamente la carta telefonando al numero verde della banca e avvisare altri utenti presenti sul posto. Se si sospetta che l’ATM sia stato manomesso, è consigliabile chiamare le forze dell’ordine e rimanere sul posto per impedire ulteriori truffe.

Per quanto riguarda gli acquisti nei negozi o in esercizi pubblici, è consigliabile evitare di lasciare la propria carta di credito a camerieri o altri addetti. È preferibile pagare di persona alla cassa e assicurarsi che la carta venga utilizzata una sola volta nell’apparecchio dedicato, verificando sempre l’importo digitato.

Infine, è consigliabile controllare periodicamente e attentamente i movimenti del proprio conto corrente per rilevare eventuali operazioni sospette. Questa semplice abitudine permette di individuare tempestivamente eventuali attività illecite.

Per aumentare ulteriormente la sicurezza, molte banche offrono il servizio di messaggi anti-clonazione carta, che invia un SMS di notifica a ogni utilizzo della carta di credito o del bancomat. Questo messaggio contiene tutte le informazioni relative al pagamento effettuato, inclusi beneficiario, data e importo. Nel caso in cui la carta venga rubata, è necessario denunciare immediatamente l’accaduto alle autorità competenti e consegnare una copia della denuncia alla propria banca.

Proteggere la propria carta di credito dalla clonazione richiede un po’ di attenzione e cautela. Seguendo questi consigli, si può ridurre notevolmente il rischio di essere vittima di frodi e truffe.

NOTA BENE: non ho riportato la fonte del video in quanto mi è stato inviato da un amico senza alcun riferimento.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è stato utile questo articolo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 419 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x