Quantcast
News

Con AntiFake, nessuno potrà clonare la tua voce

Condividi l'articolo

Gli scienziati della Washington University di St. Louis hanno sviluppato un algoritmo chiamato AntiFake che impedisce la creazione di deepfake vocali. Questo strumento non mira solo a prevenire le frodi nei sistemi di autenticazione vocale, ma è anche utile per proteggere i diritti d’autore dei musicisti.

AntiFake utilizza una tecnica chiamata intelligenza artificiale contraddittoria. Lo strumento modifica leggermente il segnale audio registrato, creando una distorsione in modo che suoni identico a un essere umano, ma completamente diverso a un’intelligenza artificiale. Di conseguenza, la voce generata non viene percepita come originale.

Leggi anche:

Gli esperimenti condotti con cinque diversi strumenti per la creazione di deepfake hanno dimostrato che AntiFake impedisce la creazione di falsi realistici nel 95% dei casi. Finora l’algoritmo può proteggere solo brevi frammenti di discorso e si rivolge al tipo più comune di imitazione vocale, ma secondo gli ideatori lo strumento potrà presto essere utilizzato per proteggere registrazioni più lunghe o addirittura intere canzoni.

AntiFake è un importante sviluppo nella lotta contro i deepfake vocali. Questa tecnologia ha il potenziale per proteggere le persone dalle frodi e i musicisti dai furti di copyright.

Ecco alcuni modi in cui AntiFake può essere utilizzato per:

  • Prevenire le frodi nei sistemi di autenticazione vocale. AntiFake può essere utilizzato per rendere più difficile per gli impostori utilizzare la voce di qualcun altro per accedere a conti bancari o altri servizi.
  • Proteggere i diritti d’autore dei musicisti. AntiFake può essere utilizzato per impedire che le registrazioni vocali dei musicisti vengano utilizzate senza autorizzazione.
  • Proteggere la privacy delle persone. AntiFake può essere utilizzato per impedire che la voce di qualcuno venga utilizzata per creare deepfake dannosi o imbarazzanti.

AntiFake è ancora in fase di sviluppo, ma ha il potenziale per avere un impatto significativo sulla società.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi della tecnologia del deepfake? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 68 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x