Cos’è e come funzionerà il metaverso di Facebook?

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Cosa sappiamo di questa tecnologia? Quali saranno le implicazioni per la nostra privacy e per la nostra vita sociale?

Il termine “metaverso” sembra essere ovunque. Facebook assumerà migliaia di ingegneri in Europa per lavorarci e le aziende di videogiochi presenteranno i loro piani a lungo termine per quella che alcuni vedono come la prossima grande innovazione su Internet.

Il metaverso, che verrà spiegato meglio quando Facebook presenterà i suoi risultati oggi, è l’idea che domina l’immaginazione dell’industria tecnologica in questo momento.

Potrebbe essere il futuro, o potrebbe essere una nuova visione roboante del CEO di Facebook Mark Zuckerberg che non si rivela come previsto o impiega anni per prendere piede, se mai succederà.

Inoltre, molti sono sospettosi di un nuovo mondo su Internet associato a un gigante dei social media che potrebbe accedere a ancora più dati personali ed è stato accusato di non aver bloccato i contenuti dannosi.

Leggi anche:

Ecco uno sguardo a questo mondo virtuale:

Che cos’è il Metaverso?

Pensalo come Internet che prende vita, o almeno visto in tre dimensioni. Zuckerberg lo ha descritto come un “ambiente virtuale” in cui è possibile entrare, piuttosto che guardare uno schermo. Fondamentalmente è un mondo infinito di comunità virtuali interconnesse dove le persone possono incontrarsi, lavorare e giocare con dispositivi di realtà virtuale, occhiali per realtà aumentata, applicazioni su smartphone e altri dispositivi.

Comprenderà anche altri aspetti della vita digitale, come lo shopping e i social media, secondo Victoria Petrock, un’analista che segue le tecnologie emergenti.

“È la prossima evoluzione della connettività, in cui tutte queste cose iniziano a riunirsi in un universo integrato che imita il nostro, quindi vivi la tua vita virtuale nello stesso modo in cui vivi la tua vita fisica”, ha detto.

Ma tieni presente che “è difficile definire un’etichetta per qualcosa che non è stato ancora creato”, ha affermato Tuong Nguyen, un analista che segue le tecnologie immersive per la società di ricerca Gartner.

Facebook ha avvertito che ci sarebbero voluti dai 10 ai 15 anni per sviluppare prodotti interattivi per il metaverso, un termine coniato dallo scrittore Neal Stephenson per il suo romanzo di fantascienza del 1992 “Snow crash”.

Cosa posso fare nel Metaverso?

Cose come assistere a un concerto virtuale, fare un viaggio online e acquistare e provare abbigliamento digitale.

Il metaverso potrebbe anche cambiare il telelavoro durante la pandemia di coronavirus. Invece di vedere i colleghi in griglia per una videochiamata, i dipendenti potevano vederli virtualmente.

Facebook ha rilasciato un software per riunioni di lavoro chiamato Horizon Workrooms che può essere utilizzato con i suoi dispositivi di realtà virtuale Oculus. Le prime recensioni tuttavia non sono state molto buone. I dispositivi costano $ 300 o più (circa € 260), lasciando le esperienze metaverse più avanzate fuori dalla portata di molti.

Chi può permetterselo potrebbe utilizzare i propri avatar per navigare nei mondi virtuali creati da diverse aziende.

“Gran parte dell’esperienza del metaverso ruoterà attorno alla possibilità di teletrasportarsi da un’esperienza all’altra”, ha detto Zuckerberg.

Le aziende tecnologiche devono ancora determinare come connettere le loro piattaforme tra loro. Per farlo funzionare, le piattaforme tecnologiche rivali dovranno concordare una serie di standard in modo che “non ci siano persone nel metaverso di Facebook e altre persone nel metaverso di Microsoft”, ha affermato Petrock.

Tutti i contatti Facebook saranno nel Metaverso?

Zuckerberg ha sicuramente scommesso molto su quella che vede come la prossima generazione di Internet perché crede che rappresenterà una parte importante dell’economia digitale. Spera che nei prossimi anni le persone inizieranno a vedere Facebook come una società del metaverso piuttosto che una società di social media.

Secondo un rapporto del sito di notizie The Verge, Zuckerberg sta valutando di utilizzare la conferenza annuale di realtà virtuale di Facebook, che si terrà la prossima settimana, per annunciare un cambio di nome aziendale e raggruppare le sue app tradizionali come Facebook e Instagram sotto un’unica matrice aziendale. Facebook non ha commentato il rapporto.

I critici si chiedono se il possibile cambiamento potrebbe essere uno sforzo per distrarre dalle crisi dell’azienda, come le indagini antitrust, le dichiarazioni di ex dipendenti e le preoccupazioni sulla gestione della disinformazione.

L’ex dipendente Frances Haugen, che ha accusato le piattaforme Facebook di danneggiare i bambini e incitare alla violenza politica, dovrebbe testimoniare lunedì davanti a una commissione parlamentare britannica che prepara una legislazione sulla sicurezza di Internet.

Il Metaverso è un progetto solo di Facebook?

No. Zuckerberg ha ammesso che “nessuna compagnia” costruirà da sola il metaverso.

Solo perché Facebook ha reso il metaverso una priorità non significa che questa o un’altra grande azienda tecnologica dominerà lo spazio, ha detto Nguyen.

“Ci sono anche molte startup che potrebbero essere concorrenti”, ha detto. “Ci sono nuove tecnologie, tendenze e applicazioni che dobbiamo ancora scoprire”.

Anche le aziende di videogiochi sono in prima linea. Epic Games, la società dietro il popolare gioco Fortnite, ha raccolto $ 1 miliardo dagli investitori per aiutare i suoi piani a lungo termine per costruire il metaverso. La piattaforma per investitori Roblox è un altro nome a cui prestare attenzione, che ha descritto la sua visione del metaverso come un luogo in cui “le persone possono riunirsi in milioni di esperienze tridimensionali per imparare, lavorare, giocare, creare e socializzare”.

Anche i marchi di consumo vogliono entrare. La casa di moda italiana Gucci ha collaborato con Roblox a giugno per vendere una collezione di accessori esclusivamente digitali. Coca-Cola e Clinique hanno venduto prodotti digitali promossi come base per il metaverso.

Leggi anche:

In un certo senso, la scommessa di Zuckerberg sul metaverso contraddice una posizione fondamentale dei suoi più grandi sostenitori. Immaginano il metaverso come la liberazione della cultura digitale davanti ad aziende come Facebook che si sono dichiarate proprietarie degli account, delle foto, dei testi e delle playlist degli utenti e hanno venduto le conclusioni ottenute da quei dati.

“Vogliamo essere in grado di navigare in Internet con facilità, ma vogliamo anche essere in grado di navigare in Internet in un modo in cui non siamo tracciati o monitorati”, ha affermato il venture capitalist Steve Jang, managing partner di Kindred Ventures, che si concentra sulla tecnologia delle criptovalute.

Sarà un altro mezzo per ottenere più dati personali degli utenti?

Sembra chiaro che Facebook voglia portare il suo modello di business nel metaverso, basato sull’utilizzo dei dati personali per vendere pubblicità mirata.

“Gli annunci continueranno a essere una parte importante della strategia sui social media di ciò che facciamo e probabilmente continueranno a essere anche una parte significativa del metaverso”, ha affermato Zuckerberg nell’ultima chiamata sugli utili dell’azienda.

Ciò solleva nuovi problemi di sicurezza, ha detto Nguyen, che ruotano attorno a “tutti i problemi che abbiamo oggi, più alcuni che dobbiamo ancora capire perché stiamo ancora cercando di capire cosa farà il metaverso”.

Petrock ha affermato di essere preoccupata per il fatto che Facebook stia cercando di aprire la strada a un mondo virtuale che richiederebbe ancora più dati personali e offrirebbe più potenziale per abusi e disinformazione, dato che non ha ancora risolto questi problemi sulle sue piattaforme attuali.

“Non credo che abbiano pensato completamente ai rischi”, ha detto. “Temo che non stiano necessariamente pensando a tutte le implicazioni sulla sicurezza del metaverso.”

Sei pronto per abbandonare il mondo dei vivi per tuffarti in un ambiente virtuale dove non potrai provare sensazioni come quelle di baciare qualcuno o anche solo battere il cinque con un tuo amico?

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti entusiasma questa idea del Metaverso? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo



Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona Adblock del tuo browser

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1a.jpeg

Clicca su Sospendi su questo sito

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 2a.jpeg

Ora l’icona di Adblock ora è diventata verde.

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 😀

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x