News

Firefox ora chiede ai siti web di non vendere i dati dei propri utenti

Condividi l'articolo

Mozilla ha annunciato il rilascio del browser Firefox 120, che ha ricevuto diverse innovazioni degne di nota. La maggior parte di esse riguarda la privacy della navigazione sul web: in particolare, l’applicazione ha imparato a combattere più efficacemente le fughe di dati personali dei proprietari di PC.

Leggi anche:

Il principale cambiamento nelle impostazioni di Firefox è l’ampliamento del supporto allo standard di privacy Global Privacy Control (GPC). Quando l’opzione corrispondente è attivata, il browser invia a ogni sito visitato un divieto di vendita e trasferimento a terzi dei dati personali dell’utente. Questa funzione funzionerà nelle regioni in cui è in vigore il GPC (alcuni stati degli USA, UE e Regno Unito). L’elenco delle altre novità è il seguente:

  • Gli utenti di Ubuntu possono ora importare i dati dal browser Chromiuim se è stato installato tramite Snap.
  • Gli sviluppatori possono simulare la tabulazione offline
  • Firefox ha imparato a importare i trust binding TLS dalla directory principale del sistema operativo.
  • Sono ora disponibili scorciatoie per modificare/eliminare le credenziali in about:logins
  • Blocco dei banner dei cookie abilitato di default in modalità privata per tutti gli utenti in Germania (Windows)
  • Migliorata la modalità Picture-in-Picture e aggiunta una nuova funzione di ancoraggio agli angoli (Linux e Windows)

Inoltre, il browser ha ricevuto un’altra funzione per la privacy: la rimozione del codice di tracciamento dai link copiati in esso. La versione aggiornata del browser è già disponibile per il download in alcune regioni e sarà disponibile in generale oggi.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Sei d’accordo con questa misura adottata da Firefox in difesa della privacy dei suoi utenti? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 64 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d