Google Fuchsia OS: in arrivo una prima versione per sviluppatori

Condividi l'articolo

Dopo anni di sviluppo, sembra che il sistema operativo Fuchsia di Google sia finalmente pronto per una prima anteprima per sviluppatori .

Dopo aver lanciato un invito alla comunità di sviluppatori per contribuire al codice sorgente di questo prossimo sistema operativo, la directory di sviluppo suggerisce che una prima versione ufficiale di Fuchsia OS venga distribuita in una versione di anteprima.

Nuovi rami di sviluppo

Secondo 9to5Google, la directory di sviluppo del sistema operativo Fuchsia assume il controllo del funzionamento di Google Chrome. A gennaio è apparso un nuovo ramo di codice con l’etichetta release / F1. Troviamo una struttura ad albero simile a quella della directory Chromium in cui il lavoro svolto su Google Chrome 90 è stato, ad esempio, centralizzato nel ramo release / M90 (per Milestone 90 ).

Sarà Google Fuchsia il sistema operativo del futuro? 🤔

È interessante notare che, fino a poco tempo fa, il browser Google Chrome riceveva una nuova versione stabile ogni sei settimane. Tuttavia, nella directory del sistema operativo Fuchsia, sei settimane dopo, è apparso un nuovo ramo: release / F2. Come riporta 9to5Google , all’interno di quest’ultimo, la risoluzione di un bug è stata spostata alla seguente versione: F3.

Sembra quindi che il team di Google abbia impostato un programma di pubblicazione con canali di distribuzione probabilmente diversi simili a quelli di Google Chrome (Canary, Dev, Beta, Stable).

Leggi anche:
Una prima versione grezza per sviluppatori

Attualmente, gli sviluppatori che desiderano testare il sistema devono compilare il codice sorgente e quindi installarlo su una delle macchine compatibili o virtualizzarlo. Dovrebbe quindi essere presto più facile per loro assumere il controllo del sistema operativo.

L’interfaccia utente, denominata “Armadillo”, apparsa per la prima volta nel 2019 è stata rimossa. Questa prima versione promette quindi di essere relativamente grezza.

Le applicazioni che verranno progettate su questo sistema operativo saranno scritte in C ++, Rust e Flutter. Inoltre, si noti che il team di Flutter sembra anche preparare i suoi strumenti con un ramo chiamato “fuchsia_F1” all’interno del codice del motore.

Come promemoria, Fuchsia OS mira ad essere un sistema multipiattaforma sicuro che non funziona su un kernel Linux. Tuttavia, Google intende consentire agli sviluppatori di portare le loro applicazioni scritte per i sistemi GNU / Linux

Per alcuni, Fuchsia OS prenderebbe quindi il sopravvento non solo su Android, ma anche su Chrome OS.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti piacerebbe provare Google Fuchsia OS in anteprima? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].


Condividi l'articolo



Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi l'articolo

Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona Adblock del tuo browser

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1a.jpeg

Clicca su Sospendi su questo sito

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 2a.jpeg

Ora l’icona di Adblock ora è diventata verde.

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 😀


Condividi l'articolo
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x