News

Il destino di Elon Musk predetto in un oscuro libro tedesco nel 1952

Condividi l'articolo

Un libro pubblicato da uno scienziato tedesco 70 anni fa annunciava profeticamente la carriera del miliardario sudafricano.

Il 30 dicembre 2020, Elon Musk ha twittato queste parole: Il destino, il destino, non posso sfuggirgli. Non ci è voluto altro all’ingegnere canadese Toby Li per sostenere le parole dell’appaltatore con una foto nelle risposte del tweet , che mostra una pagina di un libro. Scritte in tedesco, le righe menzionano il primo nome “Elon”. 

L’autore, un ingegnere di nome Werhner Von Braun, pubblicò questo lavoro di fantascienza nel 1952. Intitolato The Mars Project , il libro spiega che Marte è governato da dieci uomini, colonizzatori del pianeta rosso. Il loro capo, eletto a suffragio universale per cinque anni, porta il titolo onorifico di “Elon”, come un re o un imperatore. Sostenendo la sua idea, l’ingegnere immagina che ci sia un parlamento composto da due camere, che hanno il compito di promulgare le leggi, convalidate o meno dall’esecutivo allora, ovvero Elon. 

Leggi anche:

Un modello democratico, insomma. Il libro prevedeva anche, tra le altre cose, che questa colonizzazione di Marte sarebbe avvenuta durante l’anno 2026, cioè 74 anni dopo la pubblicazione del libro… Nel 2020, Elon Musk ha annunciato che la navicella spaziale Starship potrebbe partire per Marte carica di primi carichi tra il 2024 e il 2026, dimostrando così la profezia di Werhner Von Braun. Una buffa coincidenza. 

L’autore, per quanto visionario, ha ancora un percorso a dir poco oscuro. Morto nel 1977, era in particolare un ingegnere per la Wehrmacht e un membro del partito nazista negli anni ’40, come ha ricordato Le Figaro nel 2019. I suoi famosi missili balistici V2, tristi simboli della potenza di fuoco tedesca durante la seconda guerra mondiale, furono abbandonati pesantemente sulle popolazioni civili, in particolare durante i bombardamenti sull’Inghilterra tra il 1940 e il 1941.

Dopo l’emigrazione negli Stati Uniti alla fine della guerra, divenne una forza importante nel progresso dell’aerospaziale americano. Saturn V, il lanciatore spaziale che ha spinto il primo satellite degli Stati Uniti e diverse navicelle Apollo in orbita attorno alla luna, è stato in parte sviluppato da Werhner Von Braun, con l’aiuto di molti altri scienziati.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che te ne pare di questa storia? Profezia o una semplice coincidenza? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 16 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d