Il giudice approva la transazione per la causa sulla privacy di Facebook da 650 milioni di dollari

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Un giudice federale venerdì ha approvato un accordo da 650 milioni di dollari per una causa sulla privacy contro Facebook per presunto utilizzo di tag di volti di foto e altri dati biometrici senza il permesso dei suoi utenti.

A San Francisco, il giudice distrettuale degli Stati Uniti James Donato ha approvato l’accordo in una causa legale intentata in Illinois nel 2015. Quasi 1,6 milioni di utenti di Facebook in Illinois che hanno presentato richieste saranno interessati.

Donato lo ha definito uno dei più grandi accordi della storia per violazione della privacy.

“Metterà almeno 345 dollari nelle mani di ogni membro della comunità interessato ad essere risarcito”, ha scritto, definendolo “una grande vittoria per i consumatori nell’area caldamente contestata della privacy digitale”.

Jay Edelson, un avvocato di Chicago che ha presentato la causa, ha detto al Chicago Tribune che gli assegni potrebbero essere spediti entro due mesi, a meno che la sentenza non venga appellata.

“Siamo lieti di aver raggiunto un accordo in modo da poter superare questa questione, che è nel migliore interesse della nostra comunità e dei nostri azionisti”, ha detto Facebook, che ha sede nella San Francisco Bay Area, in un comunicato.

La causa ha accusato il gigante dei social media di violare una legge sulla privacy dell’Illinois non riuscendo a ottenere il consenso prima di utilizzare la tecnologia di riconoscimento facciale per scansionare le foto caricate dagli utenti per creare e archiviare i volti digitalmente.

Il Biometric Information Privacy Act dello Stato ha consentito ai consumatori di citare in giudizio le aziende che non hanno ottenuto l’autorizzazione prima di raccogliere dati come volti e impronte digitali.

Il caso alla fine si concluse con un’azione legale collettiva in California.

Facebook da allora ha cambiato il suo sistema di tagging delle foto.

Fonte

Segui guruhitech sui social network:
Ti potrebbe interessare:

Esprimi il tuo parere!

Che te ne pare di questo accordo? Fammi sapere che ne pensi lasciando un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x