Quantcast
News

In arrivo la patente digitale: ti spiego perché è una trappola

Condividi l'articolo

L’era della digitalizzazione ha effetti anche sui documenti che, da sempre, sono cartacei. La patente di guida diventerà digitale e, secondo le ultime indiscrezioni, il documento dematerializzato sarà disponibile a partire dalla prossima estate. Il modo di utilizzo segue quello del Green Pass. (🚨)

La patente digitale sarà contenuta nell’app IO, quella della Pubblica Amministrazione che, per essere utilizzata al meglio, necessita dello SPID o del CIE, l’identità digitale.

Secondo i dati della Pubblica Amministrazione, questa app per smartphone è già stata scaricata da 37 milioni di persone. Gli incaricati stanno inoltre vagliando l’opportunità di inserire la patente anche nei tradizionali portafogli digitali come Google Wallet o Apple Wallet.

Leggi anche:

Insomma, una grande comodità, vero??? L’importante, a questo punto, sarà non dimenticare lo smartphone a casa. E già perché, secondo l’avvocato Angelo Greco, chi verrà fermato sprovvisto di smartphone, si beccherà una multa di 41 euro.

Fonte: Instagram

Ma è solo questa la fregatura?

Quando leggo queste notizie rimango basito dalla superficialità con la quale certi siti affrontano l’argomento. Non posso tollerare che anche i siti che io reputo “autorevoli”, non si soffermino anche per un solo istante, a citare le controindicazioni di questa patente digitale. E allora lo faccio io!

Sicuramente, a inizio articolo avrai letto la similitudine tra Green Pass e patente digitale, e già questo dovrebbe farci tremare. Ti ricordi cosa è successo con quel simpatico lasciapassare verde? Ebbene, se la metodologia è la stessa, anche l’utilizzo della patente digitale potrà un giorno, essere soggetto a ricatto: non paghi le tasse? Ti tolgo 6 punti? Non ti sottoponi ad un trattamento sanitario (VV)? Ti sospendo la patente!!

E si caro lettore, perché le cose bisogna dirle: Il digitale ci porterà piano piano, dritti dritti, nella grande trappola del Sistema di Credito Sociale. Patente e carta di identità digitali saranno presto un tutt’uno (IT Wallet?), e tutto ciò che è online può essere spento, hackerato, clonato ecc. ecc. Quindi, col cavolo che questa è una bella notizia!

Ah si, probabilmente questo articolo verrà segnalato come “pericoloso”, “disinformazione” e altri termini da mainstream, ma vedrai che puntualmente, anche questa previsione, troverà il suo angolino di verità. La supposta sarà inizialmente così indolore, che quando comincerà a far male, sarà troppo tardi… 🤷🏻‍♂️

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi della patente digitale? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
7
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 710 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
simo
simo
1 mese fa

Mi spiace ma questo articolo, è solo una acchiappaclik, al limite del delirio. Posso condividere la preoccupazione per un futuro dispotico ma questo vale anche con i mezzi attuali… la patente fisica rimane presente, averla digitale è una aggiunta, chiaro che se “dimentichi a casa” sia la patente di plastica sia lo smartphone, sei in effetti “sprovvisto della patente”. Poi la connessione non paghi le tasse – 6 punti… bo, si tutto può essere, ad esempio domani la norvegia invade la svezia, o il papa apre un profilo onlyfans, impossibile? può darsi.

2
0
Would love your thoughts, please comment.x