Quantcast
News

La nuova CEO di Twitter non convince i sostenitori della libertà di parola

Condividi l'articolo
twitter

Una scelta che sembra totalmente in contrapposizione con le promesse iniziali di Elon Musk

Fin dal primo giorno della “pandemia”, la nuova CEO di Twitter, l’ex direttrice marketing di NBCUniversal Linda Yaccarino, ha spinto per i lockdown e successivamente per i “vaccini“, sostenendo in pieno il fascismo medico.

Yaccarino, appena assunta alla posizione di vertice di Twitter dall’icona dei veicoli elettrici Elon Musk, è stata anche presidente del Taskforce sul futuro del lavoro del World Economic Forum (WEF). È da tempo entusiasta di Big Pharma e chiaramente ostile alla libertà, sia essa di natura medica o legata alla libertà di espressione.

“Incontriamoci per parlare di mettere le mascherine o di chiudere tutto”, ha detto Yaccarino in un video promozionale ai suoi seguaci in cui ha spinto i ragazzi della Penn State ad indossare le maschere facciali contro il Covid-19 e ad accettare altre forme di tirannia.

“In questo momento stiamo facendo bene – mantieni le distanze, lavati spesso le mani, fatti testare spesso e indossa la mascherina. Così ci avvicineremo sempre di più ai giorni normali. Siamo resilienti. Siamo forti. Continuate così e saremo di nuovo allo stadio di Beaver prima di quanto pensate”.

Leggi anche:

Nel 2018, Trump ha nominato Yaccarino per un mandato biennale nel Consiglio del Presidente per lo sport, la forma fisica e la nutrizione.

In numerose occasioni, tra cui su Twitter, Yaccarino ha invitato chiunque la ascolti ad “abbracciare un vaccino contro il Covid approvato dalla FDA”, come ha scritto il 24 novembre 2020, poche settimane prima del lancio dell’Operazione Warp Speed durante l’amministrazione Trump.

Yaccarino è una guru del marketing che ha anche lavorato all’Ad Council, un’iniziativa di propaganda che sostiene di “ispirare azioni sui problemi sociali più importanti in America”. Durante il covid, uno di questi problemi riguardava il distanziamento sociale, l’uso delle mascherine e la vaccinazione, che Yaccarino sostiene pienamente.

È anche evidente che Yaccarino non è un’adepta della libertà di espressione, il che è curioso alla luce della sua nomina alla posizione di vertice di Twitter, che avrebbe dovuto abbracciare la libertà di espressione dopo l’arrivo di Musk.

Che tu ci credo o no, Trump ha nominato Yaccarino, insieme ad altre persone, per un mandato biennale nel Consiglio del Presidente per lo sport, la forma fisica e la nutrizione. In altre parole, anche lui ha approfittato delle apparenti abilità di questa guru del marketing nel persuadere il pubblico americano a fare cose che probabilmente non farebbe altrimenti.

Tutto ciò per dire che Twitter sotto Musk non è realmente diversa da Twitter sotto Dorsey. È sempre la stessa vecchia storia quando si tratta dello stesso pantano di potere che tira le fila, solo con un nuovo volto.

Leggi anche:

“La nuova CEO di Twitter è una propagandista del Cattedrale che è un esecutivo di NBC, WEF e Ad Council che crea propaganda sui vaccini”, ha tweettato una persona riguardo a Yaccarino, accompagnando il tweet con uno screenshot dal suo profilo LinkedIn.

Si può essere certi che sotto il controllo di Yaccarino, la libertà di espressione non sarà ancora permessa su Twitter, il che rende le promesse di Musk di ripristinare la libertà di espressione nient’altro che bugie.

“In Linda Yaccarino, Elon Musk ottiene una CEO che è un’esperta di pubblicità che condivide generalmente le sue tendenze politiche”, ha tweettato Yashar Ali.

“Ma è anche la presidente di un task force del World Economic Forum, quindi può tranquillamente interfacciarsi con gli attuali investitori e pubblicitari di Twitter in tutto il mondo”.

Alcuni dei conti Twitter controversi che Yaccarino segue attualmente, che sono stati attaccati di recente, includono:

  • Chaya Raichik di Libs of TikTok
  • Jesse Watters
  • Michael Shellenberger
  • Ron DeSantis
  • The Babylon Bee
  • Giorgia Meloni
  • Maye Musk
  • Catturd
  • Vivek Ramaswamy
  • Tulsi Gabbard
  • Bari Weiss

Ciò che Yaccarino ha in programma di fare con questi account nei prossimi giorni rimane da vedere. Ma sembra che la scrittura sia già sul muro: la nuova guardia di Twitter è esattamente la stessa della vecchia guardia. Complimenti a Elon Musk per averci fatto credere che la censura su Twitter sarebbe sparita.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi della nuova CEO di Twitter Linda Yaccarino? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 7 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x