News

NotebookLM, l’app per prendere appunti con l’IA di Google

Condividi l'articolo

Lo strumento è in grado di trasformare questi file in un altro tipo di documento e di suggerire automaticamente i formati, come una scaletta o una guida allo studio.

Google ha annunciato che NotebookLM, un’app sperimentale che offre funzionalità di analisi del testo, generazione di idee e risposte a domande, è ora disponibile per la maggior parte degli utenti negli Stati Uniti.

Questo sistema si basa esclusivamente sui contenuti forniti dagli utenti, promettendo un’esperienza personalizzata e senza le cosiddette “allucinazioni” dell’intelligenza artificiale.

Sebbene incorpori il modello appena lanciato, Gemini Pro AI, con l’obiettivo di migliorare la comprensione e il ragionamento dei documenti all’interno dell’app per consentire agli utenti non solo di riassumere ed evidenziare i punti chiave, ma anche di trasformare le note in vari formati come e-mail e bollettini informativi.

Leggi anche:

Inoltre, l’app ha iniziato a presentare azioni suggerite, personalizzando strumenti e suggerimenti in base all’attività dell’utente in tempo reale. Questi progressi propongono un’interazione più dinamica ed efficace con l’intelligenza artificiale nel processo di creazione e gestione dei contenuti.

Come funziona NotebookLM

A differenza di altri strumenti di intelligenza artificiale come Bard o ChatGPT, NotebookLM si basa interamente sulle informazioni fornite dall’utente per generare contenuti pertinenti e citazioni accurate, garantendo così un minor tasso di errore nei suoi risultati.

Inoltre, oltre alle novità nella creazione di contenuti, lo strumento ha anche migliorato le sue funzionalità di organizzazione e collaborazione, abilitando l’inclusione di fino a 20 fonti per quaderno, con un limite massimo di 200.000 parole per fonte. Gli utenti possono salvare risposte utili generate dall’intelligenza artificiale, condividere appunti e conversare con il sistema concentrandosi sulle citazioni selezionate. Potranno anche inserire documenti tramite Google Docs e ricevere come risultato un indice tematico, risposte a domande specifiche e suggerimenti creativi per progetti come sceneggiature di YouTube.

Leggi anche:

Questo approccio sottolinea l’importanza dell’autorevolezza e della responsabilità dei contenuti da parte dell’utente, qualcosa che distingue NotebookLM da altre alternative sul mercato degli assistenti virtuali.

NotebookLM una risposta alla concorrenza

Questo set di strumenti viene messo a disposizione dell’utente dopo essere stato testato su un gruppo ristretto dal suo annuncio iniziale alla conferenza I/O di Google a maggio, con il nome di “Project Tailwind“.

E la sua disponibilità generale nel territorio statunitense per gli individui di età superiore ai 18 anni avviene dopo che Google ha presentato Gemini, il suo concorrente al modello GPT-4. Inoltre, l’integrazione di Gemini Pro AI in NotebookLM significa che l’azienda sta intensificando la sua incursione nella corsa tecnologica per l’intelligenza artificiale applicata alla produttività personale e professionale.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti piace questa novità di Google? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 68 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x