Perché Windows ha eliminato il suo famoso suono di avvio?

Condividi l'articolo

Se sei abbastanza grande, ricorderai il famoso suono di avvio di Windows. Questo suono non solo ci ha accolto quando abbiamo acceso il nostro PC, ma ha anche dato un grande tocco di personalità al sistema operativo. Oggi scopriremo perché Microsoft ha rimosso questo suono da Windows 8 e chi ne era responsabile.

Questa storia è stata raccontata su YouTube da Jensen Harris, che era direttore della gestione dei programmi per il team Windows UX di Microsoft.

Come è morto uno dei suoni più importanti nella storia di Windows

Nel video, Harris fa un giro storico sull’importanza dell’audio sui PC, soffermandosi ad ogni nuova versione di Windows fino a raggiungere il momento chiave: Windows 8. Ha lavorato attivamente alla progettazione del sistema sfruttamento ed è stato lui a suggerire il ritiro. suono all’avvio.

Ma quali motivi hanno spinto Harris a proporre una cosa del genere? Per quanto incredibile possa sembrare, l’ispirazione è venuta da un momento quotidiano, non dal lavoro. Una notte, mentre si prendeva cura della figlia appena nata, ha voluto accendere il suo laptop e, rendendosi conto che il rumore di avvio avrebbe potuto svegliarla, ha deciso di non farlo.

Fu allora che Harris seppe: i tempi erano cambiati. Windows non sarebbe mai stato un sistema operativo destinato principalmente ai computer desktop. Tablet, convertibili e laptop erano il futuro immediato. Windows 8 è stato progettato con mobilità da fronte a fronte, pronto per andare ovunque. Un rumore di avvio sarebbe un grosso fastidio in ambienti come un college o una classe universitaria, una camera da letto di notte con qualcuno che dorme nelle vicinanze o un treno.

Un rimpianto e un nemico inaspettato

Nonostante il fatto che la sua idea abbia trovato il suo posto nella squadra, Harris se ne è subito pentito. In un incontro, gli hanno presentato delle proposte e hanno finito per scegliere un nuovo suono di avvio per Windows 8 che tutti consideravano “eccellente”. Harris riteneva che il problema riscontrato con il suono di avvio potesse essere risolto con altri mezzi, ad esempio consentendo il “taglio all’avvio”, utilizzando il sensore di luce ambientale, o almeno consentendo il suono. da attivare a piacimento dell’utente. .

Tuttavia, Harris ha incontrato un nemico inaspettato in questo momento di rammarico: il team di Windows Fundamentals. Hanno avuto un lavoro duro: far funzionare Windows su ARM su tablet e convertibili con hardware molto modesto. Per fare ciò, hanno dovuto ottimizzare Windows fino alla nausea, riducendo al minimo il consumo di memoria e accelerando il più possibile l’avvio.

A quanto pare, una delle ottimizzazioni di avvio di Windows 8 con le migliori prestazioni nel pre-test è stata l’eliminazione del codice relativo al suono di avvio. Questa semplice azione ha consentito di risparmiare in media un secondo nel processo di avvio e il team di Windows Fundamentals non ha voluto rinunciarvi.

Jensen Harris ha compreso appieno le argomentazioni che gli sono state fornite e, con tutti i suoi rimpianti, ha ceduto. Windows 8 è stato rilasciato come il primo Windows senza un suono di avvio e, sebbene questa decisione non abbia alcun impatto sulle valutazioni degli utenti di questo sistema operativo, la sua ricezione è stata spaventosa. L’interfaccia eccessivamente tattile non è piaciuta a molti utenti di computer desktop e la drastica riprogettazione ha fatto sì che molti non volessero aggiornare.

Guarda il video:

Harris ha promesso che in seguito parlerà del fallimento di Windows 8 e che nel prossimo video ci mostrerà quale suono di avvio hanno preparato per Windows 8. Ti consigliamo vivamente di guardare il video perché è narrato e montato da uno squisito modulo. Si merita ogni minuto del tuo tempo.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti manca il famoso suono all’avvio di Windows? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: