ProtonVPN afferma che Apple sta bloccando gli aggiornamenti delle app

Condividi l'articolo

I problemi di Apple con il produttore di app sembrano solo aumentare. La società di Cupertino si è fatta valere per le alte commissioni dell’App Store poiché le autorità di regolamentazione in molte regioni hanno avviato un’indagine. Ora il fondatore delle tecnologie Proton, Andy Yen, ha scritto una lettera aperta ad Apple. Proton Technologies è la società dietro ProtonVPN iOS e Proton Mail.

Nella sua lettera, Andy Yen ha accusato Apple di “ostacolare i diritti umani”. Apple non ha approvato un aggiornamento dell’app ProtonVPN per iOS durante i disordini politici in Myanmar. Aggiunge inoltre che ogni azienda è responsabile della protezione dei diritti umani fondamentali e accusa Apple di “non condividere questa filosofia”.

Leggi anche:

Proton è da tempo un difensore della libertà e della democrazia in tutto il mondo. La protezione di questi diritti umani fondamentali è stata una delle ragioni principali per cui abbiamo fondato ProtonMail nel 2014. Da Hong Kong alla Bielorussia, attivisti, manifestanti, giornalisti e cittadini del mondo si sono rivolti ai nostri servizi per comunicare, esprimersi e superare i blocchi di Internet.

Il fondatore accusa sottilmente Apple di schierarsi con il governo e di non garantire che gli informatori siano protetti. Il Myanmar è attualmente in piena agitazione. I militari hanno effettuato un colpo di stato e dichiarato un’emergenza di un anno. Inoltre, l’esercito ha anche catturato i massimi leader. Inoltre, l’esercito del Myanmar ha ucciso ingiustamente 250 manifestanti pacifici e ne ha arrestati altri. Non è tutto; i militari hanno costretto le società di telecomunicazioni a chiudere Internet e bloccare l’accesso ai social media.

ProtonVPN ha registrato un picco di 250 volte per i nuovi utenti ed è stato bloccato. È interessante notare che Apple ha interrotto l’aggiornamento dell’app VPN dopo che le Nazioni Unite hanno suggerito ai cittadini del Myanmar di utilizzare ProtonMail e Signal. Apple ha rifiutato un aggiornamento VPN cruciale che offriva migliori funzionalità di sicurezza.

Risposta di Apple

Apple ha risposto che l’app è stata rifiutata perché violava le leggi locali. La linea guida 5.4 dell’App Store afferma che le app VPN non dovrebbero violare le leggi locali. Infine, Andy ha accusato Apple di sfidare i governi locali solo quando è nell’interesse dell’azienda.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Sei d’accordo con le dichiarazioni rilasciate dal fondatore di ProtonVPN? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x