Quantcast
AmazonRecensioniTV Box

Realme 4K TV, il TV Box che straccia Firestick

Condividi l'articolo

Semplice, veloce, comodo e conveniente. È il miglior TV Box a basso costo?

La crescita dei servizi streaming in abbonamento così come l’evoluzione delle applicazioni pirata, hanno fatto crescere notevolmente il mercato dei TV Box Android. Tra i leader del mercato troviamo Firestick, il box di Amazon che deve il suo successo al prezzo relativamente basso e alla possibilità di sfruttare l’abbonamento Prime Video.

Nonostante ci siano tantissimi modelli e marchi di TV Box, li possiamo riassumere tutti in 4 categorie:

  • Android TV
  • Android Stock
  • Google TV
  • Fire OS

Qui bisogna fare una bella distinzione tra tutti questi modelli ma se hai voglia di leggere questo articolo, capirai ancor di più quali sono le differenze. Brevemente possiamo dire che i box con sistema operativo Android TV, hanno un Play Store limitato rispetto a quello degli smartphone. Su questi dispositivi infatti, le applicazioni sono create appositamente per la modalità TV e non sempre possiamo installarci le app che solitamente utilizziamo sui nostri smartphone.

Ne consegue che le applicazioni adattate per TV, non abbiano esattamente le stesse funzioni di quelle per smartphone (e tablet). Wiseplay ad esempio, si può installare anche sui TV Box Android TV ma con alcuni limiti come ad esempio quelle delle pagine web che qui non vengono aperte.

Leggi anche:

Su Firestick è il discorso è analogo ma le cose sono anche peggiori. Firestick non ha il Play Store né i servizi di Google. Questo significa che per installare alcune applicazioni bisogna ricorrere ad alcuni escamotage come Downloader o altre applicazioni o market di terze parti.

Firestick francamente non mi piace sia per i limiti appena citati che per il telecomando scarno e spesso macchinoso. I miei TV Box preferiti sono quelli con sistema operativo Android Stock. Su questi dispositivi ci puoi installare di tutto, anche e soprattutto le app che abbiamo sui nostri smartphone. Oltre a questo, possiamo usufruire della comodità della barra del multitasking che ci permette di switchare velocemente da un’applicazione all’altra.

In rosso la barra del multitasking tipica dei TV Box con Android Stock

Google TV è il nuovo sistema operativo di Google ed pensato per le TV e per i box Android. Si tratta in pratica di un Android TV decisamente migliorato, con comandi vocali super efficienti da utilizzare insieme ad un account Google e l’app Google Home, che in realtà serve solo per la configurazione iniziale. 

Tra gli ancora pochi dispositivi con Google TV però spicca realme TV 4K, un meraviglioso box Android davvero ben fatto, veloce, semplice e… scopriamolo insieme. 

realme 4K Smart TV Stick – Streaming Player con telecomando

Informazioni su questo articolo
  • Di dimensioni ridotte, realme Smart TV Stick è dotato di un potente processore quad-core ARM Cortex-A35 e di 2 GB di RAM per una visione e un funzionamento perfetti.
  • realme Smart TV Stick riproduce le immagini in alta qualità, consentendo un’uscita fino a 4K e una connettività avanzata che permette di godere di un’esperienza visiva eccellente.
  • realme smart TV stick è compatibile con google TV e include diverse piattaforme di intrattenimento per offrire contenuti musicali, video e di gioco per un’esperienza completa.
  • realme Smart TV Stick ha l’Assistente Google integrato. È possibile porre domande, impostare promemoria, consultare le previsioni del tempo e interagire con la Smart TV.
  • ChromeCAST può inviare contenuti dal telefono allo schermo del televisore. Guardare immagini e video con gli amici utilizzando l’app Google Home è più facile e divertente.
  • realme Smart TV Stick è compatibile con tutti i telecomandi realme. Utilizzando il microfono integrato, è possibile accedere rapidamente all’assistente vocale.

Specifiche tecniche

  • Modello: Realme 4K Google TV Stick
  • Sistema operativo: Google Android TV 11.0
  • CPU: Amlogic S905W2, Quad-core Cortex-A53 2.0GHz
  • Grafica: MALI-G31 MP2 (650MHz)
  • Memoria: 2GB 
  • Flash: 8GB eMMC
  • Wireless: Wi-Fi 802.11a /b/g/n/ac, Wi-Fi dual-band 2,4/5 GHz, Bluetooth 5.0
  • Codec video: AV1, VP9, ​​​​VC-1, WMV, H263, H.264, H.265, MPEG1/2 /4, AVS-P2, AVS-P16
  • Contenitori video: RMOV, AVI, MKV, TS, MP4, WMV, WPG, MPEG, MOV, RM
  • Audio: DOLBY, DTS, MP3, AAC, Flac, OGG
  • Porte: HDMI 2.1 ( CEC supportato), microUSB (per alimentazione)
  • Widevine DRM: L1
  • Opzionale: supporto Chromecast
  • Dimensioni: 95 × 35 × 7 mm
  • Peso: 85 g
  • Prezzo: 59,99€ su Amazon

Aspetto e caratteristiche

Il lettore multimediale stesso è leggermente più grande di una normale unità flash. Quindi il dispositivo è completamente tascabile. Sul coperchio superiore dello stick è presente un LED che segnala lo stato del dispositivo: acceso, in modalità standby, spento.

Sul lato anteriore è presente una porta microUSB per l’alimentazione.

Telecomando minimalista ma funzionale. Ha pulsanti di chiamata speciali per Netflix, YouTube, Prime Video, YT Music.

Come si utilizza realme TV 4K

Questo fantastico TV Box compatibile con Google TV, costa in media 59,99 euro e si può acquistare su Amazon e tanti altri siti di shopping online. Si installa molto facilmente ma la prima configurazione dura circa una ventina di minuti. 

Contenuto del pacco:
  • realme TV 4k Stick
  • Telecomando
  • Pile
  • Prolunga usb-HDMI
  • Cavo USB-microUSB
  • Manuale di istruzioni (anche in lingua italiana)

L’alimentatore e la prolunga non ti serviranno se la tua TV dispone di una uscita USB e se lo stick si collega facilmente alla presa HDMI. 

Una volta collegato lo stick alla TV, dovrai accendere la TV e dal telecomando, cliccare il tasto “Source” e cliccare sulla uscita HDMI in cui hai collegato il dispositivo.

Configurazione

Come anticipato, la configurazione iniziale è davvero molto semplice e come prima cosa dovra installare l’app Google Home sul tuo smartphone. Questo ti servirà per collegare lo smartphone (Android o iOS) al realme TV 4K. Una volta installato Google Home ti verrà chiesto di scansionare un codice QR ma il tutto sarà spiegato in italiano, quindi nessuna fatica anche se non sei uno smanettone. È tutto molto intuitivo.

Dovrai naturalmente collegare il TV Box alla tua rete WiFi e poi sei pronto per partire.

Google TV desktop standard. C’è una ricerca (inclusa la voce tramite “Assistente“, e questo è supportato dal telecomando in dotazione), ci sono tutti i tipi di consigli, film, programmi TV, applicazioni e una libreria.

Salta subito all’occhio il suggerimento per installare Kodi, che è installabile sia cliccando sull’icona in “Consigliati per te” che cercandolo nel motore di ricerca. A differenza di Firestick, qui Downloader è già preinstallato.

Avrai notato anche l’icona di Wiseplay, anch’essa facilmente installabile dal Cerca.

Realme 4K TV ti permette inoltre di utilizzare tutte le app in abbonamento come Netflix, DAZN, Prime Video, Disney+ ed anche Rai Play e Mediaset Infinity. Insomma puoi fare proprio di tutto. 

Comandi vocali impeccabili

Come tutti i TV Box Android TV che si rispettino, anche realme 4K TV ti permette di utilizzare i comandi vocali che tornano estremamente utili anche nella ricerca di film, serie TV, partite e via dicendo. Per utilizzarli ti basta cliccare sul tasto cerca che trovi in alto a sinistra e parlare al telecomando, nel momento in cui l’icona si colora di  rosso.

Per tutti gli altri comandi vocali ti basterà cliccare il tasto di Google posto al centro del telecomando.

Streaming e 4K? Nessun problema!

Ho testato realme TV 4K su una smart TV che supporta il 4K e il risultato è stato fantastico! Per non parlare poi dello streaming con Kodi, Wiseplay e CloudStream. Mai un lag. 

Conclusioni

Non è raro che lettori multimediali compatti e ultracompatti sperimentino problemi di riscaldamento, a volte piuttosto gravi.

La stessa Mi TV Stick si è notevolmente riscaldata (anche se non surriscaldata) alla risoluzione Full HD (non supporta 4K; questa risoluzione è supportata da un altro modello Mi TV Stick 4K, che non era quindi disponibile per l’acquisto quando ho testato il non 4K versione). Ho guidato lo stesso lettore multimediale per mezz’ora su video 4K 60 fps da YouTube e su film 4K 24 fps: il riscaldamento era del tutto insignificante, circa 38 gradi, e in un’ora e mezza di riproduzione di video 4K la temperatura potrebbe aumentare come fino a 43 gradi, che, ovviamente, è del tutto insignificante, quindi non ci sono problemi di surriscaldamento con questo lettore multimediale.

Il che, a proposito, è decisamente sorprendente, perché un dispositivo così compatto, riproduzione 4K a 60 fps e nessun surriscaldamento. Quindi, siamo riusciti a risolvere tutti questi problemi.

Il telecomando si è rivelato molto comodo: sembra minimalista, ma fa tutto il necessario. Inoltre, il supporto per la ricerca vocale e il controllo vocale risolve molti problemi.

Confrontare questo media stick con Mi TV Stick non sarebbe molto corretto, perché dovrebbe essere confrontato con Mi 4K TV Stick, che non ho testato. Posso però fare un paragone con Firestick e qui non ci sono dubbi. Molto meglio realme TV 4K.

Tuttavia, a prescindere dai confronti, questo lettore multimediale è davvero soddisfacente: è facile e semplice da collegare e configurare, svolge tutte le funzioni dichiarate, riproduce contenuti video 4K 60 fps tramite Wi-Fi, ha un comodo telecomando, non ha problemi con il surriscaldamento, attraverso di esso tutti i servizi di streaming riproducono contenuti multimediali con la massima risoluzione.

Quindi, se la tua TV non ha una Smart TV o la tua Smart TV esistente non ti rende felice, realme 4K Google TV Stick è un’opzione piuttosto interessante da acquistare. Inoltre, è davvero tascabile: lo puoi portare con te ovunque e per utilizzarlo devi solo connetterlo ad una rete WiFi.

Non mi aspettavo nemmeno che mi piacesse così tanto. Ma davvero, tutto è fatto in modo chiaro e competente. Posso assolutamente consigliare l’acquisto.

È il mio preferito?

La risposta è NO! Non è il mio TV Box preferito solo perché non sono amante dei limiti e ahimè, gli Android TV (Google TV) non sono “svincolati” come quelli con sistema operativo Android Stock. Se la tua intenzione è quella di installare tutte le applicazioni che hai sullo smartphone per poterle utilizzare al meglio, allora hai bisogno di uno di questi TV Box.

Se la però il tuo dubbio è tra Firestick, Mi TV Box o Android TV, beh allora questo è il migliore di tutti!

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti ho convinto ad acquistare questo TV Box realme TV 4K? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 433 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x