SWIFT diventerà la moneta unica digitale globale?

Condividi l'articolo

Il sistema di messaggistica finanziaria ha affermato di aver effettuato transazioni tra diverse reti blockchain utilizzando sia le valute digitali della banca centrale che le valute legali.

SWIFT, una parte fondamentale del sistema finanziario convenzionale che aiuta a effettuare pagamenti transfrontalieri tra banche, ha presentato un quadro per un sistema globale di valuta digitale della banca centrale (CBDC), affermando di aver risolto la sfida dell’interoperabilità tra diverse reti.

A seguito di esperimenti che hanno coinvolto le banche centrali di Francia e Germania, nonché HSBC, NatWest, Standard Chartered, UBS e Wells Fargo, SWIFT ha affermato di aver effettuato transazioni tra diverse reti blockchain, utilizzando sia CBDC che valute legali.

I CBDC non sono esattamente criptovalute come bitcoin, ma sono cugini che condividono basi simili: il sistema di contabilità distribuita noto come blockchain di cui bitcoin è stato il pioniere. Le banche centrali hanno giocato per anni con l’idea di digitalizzare valute legali come il dollaro USA come CBDC.

Tra questi esperimenti della banca centrale, l’attenzione si è spostata su come le CBDC di diversi paesi potrebbero interagire quando utilizzano reti diverse.

“Le reti blockchain potrebbero essere interconnesse per i pagamenti transfrontalieri attraverso un unico gateway”ha affermato SWIFT mercoledì“Le nuove funzionalità di gestione delle transazioni di SWIFT potrebbero orchestrare tutte le comunicazioni tra reti”.

Leggi anche:

SWIFT è un sistema di messaggistica che supporta le transazioni bancarie internazionali. La sua rete è utilizzata in più di 200 paesi da più di 11.000 istituzioni finanziarie.

Ci sono stati suggerimenti, tuttavia, che le valute digitali sotto forma di criptovalute, stablecoin o CBDC potrebbero trasformare SWIFT in una corsa anche. SWIFT ha quindi avviato una serie di esperimenti nel dicembre 2021 per dimostrare che era in anticipo sulla curva della valuta digitale.

Oltre al suo lavoro sulle CBDC, SWIFT ha anche esplorato asset tokenizzati, per cui asset come azioni e obbligazioni vengono trasformati in token che possono essere emessi e scambiati in tempo reale.

SWIFT ha affermato che può fungere da punto di accesso unico a diverse blockchain e che la sua infrastruttura potrebbe essere utilizzata per creare e scambiare token su piattaforme di tokenizzazione.

CoinDesk ha recentemente riferito che SWIFT stava lavorando con Chainlink, un fornitore di feed di prezzo e altri dati per blockchain, su un protocollo di interoperabilità cross-chain per facilitare i trasferimenti di token su tutte le reti blockchain.

È questo dunque il primo passo verso la moneta unica digitale fortemente voluta dai globalisti?

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti piace l’idea di una moneta unica digitale? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
2
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x