Una build inedita svela alcune funzionalità in arrivo su Android 12

Condividi l'articolo

Android 12 è ancora in fase embrionale ma le novità scoperte dal team XDA sono davvero molto interessanti.

Sono passati quasi 2 mesi da quando Google ha rilasciato la prima anteprima per sviluppatori di Android 12 e ci aspettiamo che la terza anteprima per sviluppatori venga rilasciata in qualsiasi momento.

Grazie a fughe di notizie, prove pratiche approfondite e ricerca di codici, abbiamo imparato molto sulla prossima versione del sistema operativo Android di Google. Tuttavia, con ogni nuova versione, impariamo sempre di più e il team di XDA ha condiviso alcune scoperte trapelate da una versione inedita e ancora molto instabile di Android 12. 

Ecco le principali novità emerse.

Modifiche funzionali in Android 12

Miglioramenti agli screenshot a scorrimento

Il supporto nativo per l’acquisizione di screenshot estesi è stata una richiesta di funzionalità da tempo e sembra che finalmente stia arrivando su Android 12. Nella sua forma attuale nell’anteprima pubblica dello sviluppatore, è soggetto a interruzioni e non funziona con tutte le app. Anche se l’implementazione nella build testata è incompleta, possiamo vedere che Google ha apportato alcuni miglioramenti dietro le quinte.

Ad esempio, invece di scorrere la pagina verso il basso mentre acquisisce la visualizzazione, l’implementazione dello screenshot espanso in fase di sviluppo apre semplicemente un’attività separata con una visualizzazione espansa della pagina che desideri acquisire e ti chiede di selezionare manualmente l’area che desideri acquisire.

Fonte: XDA

Non è sicuro se questo sarà il modo in cui funziona la funzione di scorrimento degli screenshot per impostazione predefinita. Si chiama vista “Lente di ingrandimento” e sembra essere un modo per gli utenti di controllare con precisione quanto desiderano acquisire.

Poiché l’implementazione dello screenshot a scorrimento di Google non prevede effettivamente l’unione di immagini, Android 12 può evitare di dover mostrare all’utente un’animazione della pagina che scorre verso il basso.

Questa vista “Lente d’ingrandimento” consente quindi agli utenti di andare subito al sodo e di creare subito uno screenshot espanso della giusta lunghezza. L’unico problema è che non sembra funzionare in tutte le app, ma questo potrebbe essere solo un problema con la build pre-rilascio difettosa che stavo utilizzando.

Ulteriori progressi sulle coppie di app

Prima del rilascio di Android 12, abbiamo sentito che la società sta rinnovando la funzione multitasking a schermo diviso di Android. Nella prima e nella seconda anteprima degli sviluppatori, XDA è riuscito ad abilitare parzialmente la nuova funzione “App Pairs”, ma è completamente incompleta nel suo stato attuale.

Sebbene gli stessi bug due mesi fa siano ancora presenti nell’attuale implementazione di App Pairs, siamo riusciti ad abilitare una delle funzionalità precedentemente trapelate: la possibilità di scambiare la posizione di ciascuna app toccando due volte il centro.

Fonte: XDA

È interessante notare che il pulsante “schermo diviso” nella panoramica delle app recenti è stato modificato in “aggiungi in alto”. Toccando questo pulsante, l’app corrente occuperà la parte superiore ~ 1/4 del display fino a quando non tocchi un’altra app nella panoramica delle app recenti, causando la divisione uniforme di entrambe le app sullo schermo.

Non è sicuro se “aggiungi in alto” sia solo una modifica dell’interfaccia utente e non fa parte di una modifica più ampia al multitasking, poiché “aggiungi in alto” è apparso solo per me dopo aver attivato un flag di schermo diviso nelle impostazioni dello sviluppatore del programma di avvio.

Tieni premuto il pulsante di accensione per chiamare l’Assistente Google

Esistono molti modi per avviare l’Assistente Google sui telefoni Pixel. Puoi stringere il telefono se hai un Pixel 2, Pixel 3, Pixel 3a o Pixel 4, scorri verso l’alto dagli angoli inferiori se utilizzi la navigazione gestuale a schermo intero, dì “Ehi Google” se hai abilitato l’accesso vocale e in Android 12, tocca due volte il retro del tuo Pixel 5. Sembra che Google stia per aggiungere un altro modo per avviare l’assistente: tieni premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi.

Fonte: XDA

Questa funzione appare in un sacco di skin Android di OEM cinesi e sembra che Google stia finalmente seguendo l’esempio.

Barra di ricerca nel selettore widget

Google ha ottimizzato il selettore widget del launcher in Android 12 DP2 per renderlo più compatto e compresso per impostazione predefinita. Sebbene quest’ultima modifica semplifichi lo scorrimento e la ricerca dell’app di cui desideri selezionare i widget, significa anche che dovrai espandere manualmente ogni scheda se non sei del tutto sicuro di quale widget desideri aggiungere.

Se hai un’idea di quale widget stai cercando, il nuovo widget di ricerca aggiunto al selettore di widget nella build di Android 12 trapelata sarà un cambiamento positivo.

Schermata iniziale a doppio pannello per tablet

Un cambiamento interessante che abbiamo notato in Android 12 DP2 è una barra delle applicazioni per dispositivi con schermo di grandi dimensioni come i tablet. Un’altra modifica nascosta nell’app di avvio è una nuova visualizzazione della schermata iniziale a doppio pannello. Su dispositivi con schermo di grandi dimensioni, il programma di avvio può essere costretto a mostrare due pagine affiancate.

Nuovi emoji
Fonte: XDA
Nuove modifiche a Wi-Fi e Internet

Ci sono una manciata di modifiche relative alle impostazioni di connettività che abbiamo individuato nella build di Android 12 trapelata. Prima di tutto, “Wi-Fi” ora si chiama semplicemente “Internet” e la pagina Impostazioni e impostazioni rapide è stata rinominata di conseguenza.

Sotto i dettagli della rete, puoi vedere il nome semplificato del tipo di rete Wi-Fi a cui sei connesso (ad es. Wi-Fi 5, Wi-Fi 6 e così via). Nelle impostazioni dell’hotspot Wi-Fi, ora è disponibile un’opzione “Estendi la compatibilità” che “aiuta gli altri dispositivi a trovare questo hotspot”.

Questa funzione modifica semplicemente la frequenza dell’hotspot da 5 GHz (impostazione predefinita) a 2,4 GHz.

Fonte: XDA
Riquadro Impostazioni rapide per controlli dispositivo, carte e pass

Android 11 ha introdotto una bella funzionalità chiamata “Controlli dispositivo” che inserisce i controlli della casa intelligente nel menu di alimentazione. Questa funzione è ancora presente in Android 12, ovviamente, ma Google ora fornisce un altro modo per accedervi: un riquadro Impostazioni rapide. Inoltre, hanno anche aggiunto un riquadro Impostazioni rapide per mostrare il menu Carte e abbonamenti.

Si presume che questi siano stati aggiunti nel caso in cui gli utenti scelgano di modificare il comportamento del pulsante di accensione per avviare l’Assistente Google, come spiegato in precedenza.

Modifiche al design in Android 12

Nuova interfaccia utente del pannello del volume

Il dispositivo di scorrimento del volume di Android sta subendo una riprogettazione per essere molto più spesso. Come puoi vedere negli screenshot qui sotto, il pannello del volume in Android 12 ha un cursore più spesso che è più arrotondato e corrisponde al colore principale del tema di sistema corrente.

Schermate iniziali per ogni app

Su Android 12, l’avvio di ogni app mostrerà le schermate iniziali generate automaticamente.

Nuova animazione di ricarica

Quando colleghi il tuo telefono a qualsiasi fonte di alimentazione nell’Android 12 trapelato che ho ottenuto, viene riprodotta una nuova animazione di ondulazione che inizia dal basso e si espande verso l’alto. Lo stesso effetto a catena utilizzato per i tocchi viene utilizzato qui.

Leggero aggiustamento al cursore della luminosità più spessa

Nella prima anteprima per sviluppatori di Android 12, abbiamo abilitato una modifica nel cursore della luminosità che lo ha reso molto più spesso di prima. Quel cursore della luminosità più spesso è ancora presente nella build trapelata che abbiamo ottenuto, ma ha ricevuto una leggera modifica che lo rende spesso fino al livello corrente e sottile il resto del modo.

“Riduci luminosità” rinominato in “Extra dim”

Android 12 DP1 ha aggiunto una nuova impostazione chiamata “Riduci colori luminosi” che è stata rinominata “Riduci luminosità” in DP2. Questa funzione di accessibilità aggiunge una sovrapposizione scura sulla parte superiore dello schermo per far sembrare lo schermo ancora più scuro di quanto effettivamente consentito dal pannello. Nella build trapelata, questa funzione è stata rinominata “Extra dim”.

Sembra che Google non possa accontentarsi del nome di questa funzione, quindi è possibile che venga chiamata qualcos’altro in una versione futura.

Leggero aggiustamento al selettore del widget di conversazione

Una delle funzionalità più attese di Android 12 è un nuovo widget per mostrare le tue conversazioni recenti con amici e familiari. Abbiamo visto il widget subire varie modifiche in DP1 e DP2 e, in questa build, l’interfaccia utente del selettore widget è stata ulteriormente ottimizzata. Tuttavia, non ci sono modifiche funzionali.

Funzionalità per la privacy in Android 12

Prompt di accesso agli appunti

Uno dei cambiamenti significativi relativi alla privacy in Android 10 è stato il blocco dell’accesso agli appunti in background. A partire da Android 10, le app non possono più leggere i contenuti degli appunti se non sono in primo piano o se non sono impostate come app tastiera predefinita. Se l’app è in primo piano, però, può continuare a leggere gli appunti come prima.

In Android 12, Google sta testando un nuovo interruttore “mostra accesso agli appunti” in Impostazioni > Privacy che, se abilitato, mostrerà un messaggio di avviso ogni volta che un’app legge gli appunti. Questa è una piccola modifica, ma sarà utile per avvisarti quando un’app che stai utilizzando sta accedendo agli appunti.

Autorizzazioni di notifica avanzate

Una delle modifiche presenti nell’anteprima pubblica per sviluppatori di Android 12 è una pagina “app con bridge” in “Accesso alle notifiche”. Non esiste una descrizione di ciò che fa, ma la nostra ipotesi migliore è che ti consentirà di scegliere e scegliere con le notifiche dell’app che un particolare servizio di ascolto delle notifiche può intercettare.

I Notification Listeners sono potenti servizi su Android che hanno la capacità di intercettare tutte le notifiche sul dispositivo, quindi ha senso che Google voglia frenarli un po ‘.

Nella build Android 12 trapelata, è stato individuato un nuovo set di interruttori sotto la pagina di accesso alle notifiche per una particolare app. Questi interruttori presumibilmente consentono di regolare con precisione il livello di accesso che un ascoltatore di notifiche ha alle tue notifiche. Sono disponibili opzioni per attivare o disattivare l’accesso alle notifiche nelle categorie “tempo reale”, “conversazioni”, “predefinito” o “silenzioso”.

Tuttavia, non sono stato in grado di attivare nessuna di queste opzioni perché nessuna delle app elencate “supporta le impostazioni avanzate”. Presumibilmente, ciò significa che le app con un listener di notifica destinato al livello API 31 (Android 12) dovranno implementare alcune modifiche per supportare un accesso alle notifiche più granulare.

Finestra di dialogo Autorizzazione posizione migliore

Android ha recentemente apportato una modifica significativa al modo in cui funziona l’accesso alla posizione per le app di terze parti. Invece di concedere a un’app l’accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7 alla posizione del dispositivo in background, un’app può ora richiedere l’accesso alla posizione precisa o approssimativa del dispositivo e deve richiedere l’approvazione per raccogliere i dati sulla posizione in background.

Questo è ancora il caso di Android 12, ma ora sembra che la finestra di dialogo dei permessi per l’accesso alla posizione sia stata un po ‘perfezionata. Nella build che ci è stata inviata, Google ha aggiunto immagini che informano rapidamente l’utente qual è la differenza tra la concessione a un’app della posizione precisa o approssimativa del proprio dispositivo.

Leggero aggiustamento per il sideload delle app

In risposta alla causa legale di Epic Games e alle crescenti pressioni da parte dei legislatori e dei media, Google ha finalmente abbassato la sua tariffa per il servizio Play Store dal 30% al 15% per la maggior parte degli sviluppatori. Uno degli altri compromessi che Google sta facendo è quello di rendere più facile per gli app store di terze parti installare app in Android 12.

Anche se non si sa esattamente cosa comporteranno questi cambiamenti, c’è una leggera modifica al modo in cui funzionano le app di sideload in Android 12. Dopo aver scaricato un file APK e aver concesso all’app per il download l’autorizzazione “installa app sconosciute”, la finestra di dialogo di installazione per l’app si apre immediatamente invece che dopo essere usciti dalla pagina.

È una modifica molto piccola, ma si traduce in meno confusione nei casi in cui l’utente deve avviare di nuovo manualmente la sessione di installazione.

Autorizzazioni di app e allarmi e promemoria per la gestione dei contenuti multimediali

Sono state aggiunte due nuove autorizzazioni in “Accesso speciale alle app”: Gestione dei contenuti multimediali e Allarmi e promemoria. Non ho ancora una descrizione per il primo poiché nessuna app richiede l’autorizzazione, ma il secondo è descritto come un’autorizzazione che consente all’app di programmare allarmi o altri eventi basati sul tempo.

Solo l’app preinstallata “avvisi di emergenza wireless” ha richiesto questa autorizzazione sul mio dispositivo, il che ha senso poiché deve essere sempre in grado di pianificare gli avvisi per le emergenze.

Queste sono tute le novità che il team di XDA ha rilevato per il momento sulla build di Android 12 trapelata. Presto verranno esaminate le app di sistema per vedere se ci sono altre funzionalità in fase di sviluppo o se ci sono nuove funzionalità sfugite in questo articolo. 

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che te ne pare di queste migliorie apportate su Android 12? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x