News

Windows 11 non sarà compatibile con i vecchi processori

Condividi l'articolo

La prossima versione di Windows 11 non sarà compatibile con i processori più vecchi, secondo quanto scoperto dagli addetti ai lavori nell’ultima build di test del sistema operativo. La versione 24H2 di Windows 11 non funzionerà più su computer con chip obsoleti che non supportano una specifica istruzione necessaria.

Questo cambierà l’elenco dei processori compatibili con l’attuale sistema operativo desktop Microsoft, poiché la nuova build richiede un’istruzione chiamata POPCNT che non è supportata dai modelli di CPU molto datati. Ad esempio, i processori Intel Core di prima generazione per il socket LGA 1366, che supportano POPCNT, potranno eseguire Windows 11, ma sistemi ancora più vecchi non saranno in grado di farlo.

Leggi anche:

Le modifiche necessarie per supportare questa istruzione sono state rilevate per la prima volta nella build 25905 Insider Preview di Windows 11. Per esempio, i driver USB XHCI, che gestiscono le porte USB 3.0 e successive, controlleranno ora la presenza di POPCNT.

È molto probabile che i metodi esistenti per aggirare i requisiti di sistema di Windows 11 su sistemi non supportati non funzioneranno con il nuovo meccanismo introdotto. Ciò significa che i computer con chip obsoleti che non supportano POPCNT non potranno eseguire Windows 11, anche se in passato era possibile aggirare tali restrizioni.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa decisione di Microsoft? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 89 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments