Quantcast
News

Apple lavora al nuovo potentissimo chip M3

Condividi l'articolo

L’uscita di questo processore è prevista per la fine del 2023

La nuova generazione di chip di Apple è in arrivo e sono stati resi noti i primi dettagli su una delle versioni dei prossimi processori che forniranno maggiore potenza e prestazioni.

Mark Gurman di Bloomberg è stato il responsabile di svelare le informazioni sul M3 Pro, del quale al momento l’azienda non ha confermato niente, ma che si prevede verrà lanciato alla fine del 2023 o all’inizio del 2024.

Le informazioni sono state fornite dal giornalista dopo aver visto il lavoro di uno sviluppatore dell’App Store e perché il chip sarebbe stato testato su un nuovo MacBook Pro con macOS 14.

Il processore si collocherebbe nel mezzo di questa nuova generazione, tra il M3 Max e il M3 Ultra, per cui le novità rivelate sarebbero a beneficio di questi due chip con maggiore potenza.

Leggi anche:

I nuovi chip sarebbero fabbricati con un processo a 3 nanometri, che è l’unità di misura per stabilire la dimensione di questi dispositivi. Ciò consentirebbe all’azienda di includere una migliore prestazione nella CPU, qualità nella scheda grafica (GPU) interna e un equilibrio nel consumo energetico.

Dal punto di vista tecnico, questo M3 Pro includerebbe una CPU a 12 core e una GPU a 18 core, il che rappresenta un notevole miglioramento rispetto alle due versioni precedenti, alzando gli standard in tutti i settori, ma presentando un formato simile per il funzionamento.

I M3 Pro saranno la base per mostrare la potenza con cui funzioneranno i M3 Ultra e Max. Ad esempio, rispetto ai 12 core della CPU, sei di essi saranno destinati alle prestazioni e gli altri sei all’efficienza del lavoro, aspetto che favorisce il consumo di energia.

Il punto in cui avrà un sostanziale miglioramento rispetto al M1 e M2 riguarda la memoria RAM, che passa da 32 GB, nelle due versioni precedenti, a 36 GB. Un’architettura che amplia la gamma di elaborazione per gestire più compiti contemporaneamente e con maggiore stabilità.

Secondo Gurman, questi cambiamenti potrebbero essere quelli attesi per il modello Pro, ma sono importanti per costruire la base dei due modelli più potenti, poiché le loro caratteristiche potrebbero essere estese fino a raggiungere i 28 core per la CPU e gli 80 per la scheda grafica.

Leggi anche:

Dal 2021, Apple ha deciso di lavorare con processori propri, il che ha permesso ai suoi dispositivi di avere migliori prestazioni, dando la possibilità ai dispositivi come l’iPad di eseguire programmi professionali, come il Final Cut Pro, una piattaforma di editing esigente.

Le applicazioni delle cuffie di realtà mista di Apple sono altri dei prodotti attesi dall’azienda e saranno presentate durante la Conferenza Mondiale degli Sviluppatori 2023 presso la sede dell’azienda il prossimo 5 giugno, e sono già noti maggiori dettagli sulle loro caratteristiche e funzionamento.

Secondo Mark Gurman, giornalista specializzato nell’informazione sull’azienda di Cupertino, il dispositivo avrà un sistema operativo chiamato realityOS e un pacchetto di applicazioni iniziali per far sperimentare agli utenti le funzioni della realtà mista il più presto possibile.

Le prime applicazioni a comparire nelle cuffie di Apple sarebbero quelle preimpostate su tutti i dispositivi dell’azienda, come Calendario, Foto, Messaggi o Mappe, che potrebbero apparire in una forma simile alla loro versione per cellulari o tablet (un riquadro “galleggiante” nel visore).

Inoltre, Apple sta lavorando allo sviluppo di una versione dell’applicazione Libri, in modo da poter leggere il contenuto in un ambiente di realtà virtuale, anche se ciò richiederebbe anche di stabilire una versione dell’App Store che offra contenuti ottimizzati per questa nuova piattaforma.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Non vedi l’ora di vedere il chip M3 all’opera sui Mac Apple? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 8 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x