Come scegliere un casinò in base ai bonus?

Condividi l'articolo
Photo by Esteban Lopez on Unsplash

La scelta di una piattaforma di gioco a distanza passa da tanti criteri di valutazione. L’affidabilità del casinò, che deve possedere regolare licenza ADM, è il requisito più importante, da cui poi si snodano una serie di altre caratteristiche che un buon concessionario deve avere: i bonus sono uno di questi.

Scegliere un casinò online in base all’offerta dei bonus non è sempre semplice, perché entrano in gioco vari fattori: dalla tipologia del vantaggio fino alle condizioni di giocabilità, passando per la selezione dei giochi inclusi e per i requisiti minimi di puntata.

In questo articolo saranno elencati tutti gli aspetti da valutare per avere la sicurezza di avere scelto l’operatore giusto, con il bonus più adatto alle esigenze del giocatore, dal neofita a quello più esperto.

I tipi di bonus più comuni

Innanzi tutto, i bonus possono essere di varia natura, a seconda del tipo di giocatore.

Se l’utente è nuovo, i numerosi bonus casinò senza deposito concessi dagli operatori online permettono di provare la piattaforma senza aprire un conto di gioco, ma semplicemente registrandosi con un documento di identità che comprovi la maggiore età del giocatore.

Così facendo l’utente avrà la disponibilità di un credito virtuale da spendere nei giochi, che una volta consumato lascia il giocatore libero di scegliere se aprire o meno un conto, versando un primo deposito.

Il bonus di benvenuto con deposito è uno dei più utilizzati dagli utenti già registrati alla piattaforma. Questo tipo di vantaggio si ottiene dopo avere aperto un conto e depositato una somma, e solitamente consiste in un rimborso percentuale sull’importo, con possibilità di prelevare le eventuali vincite.

Un altro bonus che garantisce un rimborso è il bonus cashback, che invece consiste in un credito, o meglio in un accredito, sulle eventuali perdite, sempre in percentuale. Ad esempio, se si puntano 10 euro su una slot machine, e il rimborso è del 100%, saranno restituiti 10 euro.

Per le slot machine esistono inoltre dei bonus specifici, i cosiddetti free spin, che consistono in dei giri gratis su una selezione di giochi solitamente indicati dall’operatore. I free spin sono erogati solitamente in abbinamento ai bonus senza deposito o con primo deposito, ma anche in occasioni particolari, come il lancio di un nuovo titolo da parte del casinò.

Altri tipi di bonus, offerti di solito dai concessionari più innovativi, sono il bonus live, associato alle esperienze streaming con croupier virtuali, e il bonus mobile, riscattabile anche tramite app.

Non mancano bonus per i clienti VIP: uno di questi si chiama “High Roller”, ed è consigliato ai più esperti perché prevede alti requisiti di puntata, a fronte di cifre importanti che sarebbe rischioso perdere se si è alle prime armi.

I requisiti di puntata

Uno degli aspetti più indicativi per la selezione di un bonus è il requisito di puntata. Si tratta di un indicatore che riguarda le condizioni che un utente deve soddisfare per poter prelevare le eventuali somme vinte.

Questo indicatore è indicato da un “x” seguito da un numero, il quale può variare dal 30 al 50, a seconda della piattaforma. Il funzionamento del requisito di puntata è semplice: se il valore è “x30”, significa che si deve giocare 30 volte il bonus, prima di poter prelevare le eventuali vincite. Di solito un bonus è considerato vantaggioso se il valore di questo indicatore non è troppo elevato.

La validità del bonus

I bonus sono soggetti a periodi di validità nell’arco dei quali questi possono essere sfruttati. Se appare chiaro il momento in cui il bonus si attiva, ovvero quello in cui si effettua il primo versamento, non sempre il termine ultimo per l’utilizzo è esplicitato nei banner promozionali dell’offerta.

Ogni operatore è comunque tenuto a indicare la data di scadenza del bonus nel contratto di gioco, e quindi il consiglio è di leggerlo attentamente prima di effettuare un deposito, così da essere sicuri di poter usufruire appieno del vantaggio, che di solito dura 30 giorni.

La selezione dei giochi

Quando si attiva un bonus, un altro aspetto da considerare è la gamma di giochi inclusi nell’offerta, che può essere deciso dall’operatore ma non sempre comunicato nelle informazioni-base relative alla promo. Spesso, infatti, un dato bonus si può applicare soltanto a un range di titoli, oppure a una quantità limitata di giochi. Anche in questo caso è importante spendere qualche minuto in più nella lettura del contratto di gioco, prima di sottoscriverlo.

In linea generale, la lettura dei Termini e delle Condizioni di un contratto di gioco è un dovere dell’utente, perché prestando il consenso si accettano tutte le condizioni. Quando si sceglie un bonus, dunque, è consigliabile non farsi prendere dalla fretta: si tratta di tempo ben investito.

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è stato utile questo articolo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x