Facebook investe nel lobbying più delle case farmaceutiche e della difesa

Condividi l'articolo

Un nuovo rapporto rivela che Facebook è il più grande sostenitore di lobbying aziendale negli Stati Uniti nel 2020.

Facebook è ancora una volta al centro dell’attenzione ma questa volta i tribunali non c’entrano nulla. Il social network di Mark Zuckerberg risulta il maggiore finanziatore delle lobby, superando addirittura le case farmaceutiche e la difesa degli Stati Uniti.

Il rapporto Public Citizen rivela che la piattaforma di social media ha speso $ 19.680.000 (circa 16.730.873) per fare lobby nel 2020, posizionandosi quasi $ 1.000.000 sopra Amazon, il secondo più alto spender.

Leggi anche:

“La Big Tech ha eclissato i grandi finanziatori del lobbismo di ieri, Big Oil e Big Tobacco. Nel 2020, Amazon e Facebook hanno speso quasi il doppio di Exxon e Philip Morris in attività di lobbismo”, aggiunge il rapporto.

Durante il ciclo elettorale del 2020, Big Tech ha anche speso un record di $ 124 milioni (circa € 105 milioni) in attività di lobbying e contributi ai candidati. Gran parte di questa crescita è legata ad Amazon e Facebook, che dal 2018 al 2020 hanno aumentato il lobbismo e la spesa per le campagne del 30% e del 56% rispettivamente.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questi ingenti investimenti in lobbyng da parte del team di Mark Zuckerberg? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: