Google ha una nuova funzione di ricerca per informarti sulle fake news

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Le persone sono preoccupate dalla quantità incredibile di fake news. Google corre ai ripari!

Per aiutare a fermare la diffusione di bugie e disinformazione, la scorsa settimana Google ha discusso una nuova funzione di ricerca al Google I/O chiamata “Informazioni su questo risultato” che aiuterà a fornire agli utenti maggiori informazioni sulla fonte dei risultati di ricerca. Trovato sotto un sito Web in un elenco di risultati di ricerca, gli utenti saranno in grado di vedere come un sito si descrive, cosa ne pensano gli altri e un collegamento alla sua pagina Wikipedia.

L’idea è di aiutare gli utenti a decidere se possono fidarsi o meno di una particolare fonte. Poiché la funzione viene utilizzata sempre più spesso, coloro che si affidano alla Ricerca Google saranno in grado di utilizzare le informazioni che ricevono su una particolare fonte per decidere se può essere attendibile o meno.

Leggi anche:

Ovviamente, quei siti su cui si può fare affidamento per fornire informazioni legittime sono quelli da cui si vorranno raccogliere informazioni su Ricerca Google. Il colosso di Mountain View afferma che se una ricerca rivela informazioni da una fonte di cui non hai mai sentito parlare prima, “Informazioni su questo risultato” può fornirti “contesto o tranquillità, soprattutto se stai cercando qualcosa di importante, come salute o informazioni finanziarie . “

Se un sito non dispone di una pagina Wikipedia, Google afferma che ti mostrerà un altro contesto, inclusa la data in cui il sito è stato indicizzato per la prima volta da Google. La funzione è stata originariamente menzionata da Google in un post sul blog il 1 ° febbraio e sarà lanciata alla fine del mese per tutti i risultati in lingua inglese con altre lingue che riceveranno la funzione in seguito.

Il mio parere

Sarei il primo a ringraziare Google di questa gentile funzionalità ma ahimé, l’esperienza mi ha portato a dubitare della buonafede di alcune iniziative. 
Siamo sicuri che le notizie considerate “false” non siano in realtà quelle considerate “scomode”? 

In quest’anno di pandemia abbiamo potuto imparare quanto big tech stia censurando tutte le notizie che non seguono la narrativa del momento… Perché quindi ci dovremmmo fidare di questa nuova funzione di Google? E se fosse invece un ulteriore mezzo per censurare tutto ciò che non gli va a genio? 🤔

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Credi che questa nuova funzione contro le fake news sia utile o è solo un mezzo per censurare ulteriormente tutto ciò che non piace al regime? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x