Google Meet mira ad aiutare “ad approfondire l’esperienza della riunione”

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

L’ultimo aggiornamento di Google Meet mira a rendere le videochiamate più coinvolgenti, inclusive e produttive.

Google ha annunciato un aggiornamento della sua interfaccia utente di Meet per utenti desktop e laptop, che inizierà il lancio il mese prossimo.

Gli aggiornamenti all’interfaccia web dell’app di videoconferenza includono miglioramenti ai feed video, alla modalità di visualizzazione e presentazione delle riunioni e alla barra di navigazione.

Dave Citron, direttore della gestione dei prodotti di Google, ha affermato che questi miglioramenti mirano ad “approfondire l’esperienza della riunione, indipendentemente da come e dove le persone partecipano”.

Affrontare la fatica da incontro

In un post sul blog, Citron ha affermato che dando agli utenti un maggiore controllo su come si vedono durante le riunioni, Google spera di ridurre “l’affaticamento delle riunioni”.

Gli utenti possono scegliere di avere il feed video in un riquadro standard nella griglia o come immagine mobile, che può essere ridimensionata, riposizionata o ridotta a icona completamente.

Google ha affermato che aggiungerà anche un’impostazione che consente ai partecipanti alla riunione di disattivare l’autoalimentazione in tutte le chiamate di Google Meet.

Leggi anche:

Sebbene sia disponibile gratuitamente per i singoli, Meet fa parte della suite per ufficio Google Workspace. Gli abbonati riceveranno strumenti aggiuntivi nell’aggiornamento, inclusa una funzione di zoom automatico, che ingrandisce e posiziona l’utente esattamente di fronte.

Angela Ashenden, principale analista per la trasformazione del posto di lavoro presso CCS Insight, ha affermato che questo aggiornamento rappresenta un importante aggiornamento delle funzionalità per Google, poiché affronta alcune delle rigidità dell’esperienza Meet, che l’ha vista rimanere indietro rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti.

La possibilità di bloccare più di un feed video in cui sono presenti più altoparlanti, nonché la chiara evidenziazione dell’oratore attivo e la rimozione dei controlli popup che si sovrapponevano alla riga inferiore dei feed video o al contenuto condiviso, ad esempio, tutto contribuisce a rendere l’esperienza della riunione più user-friendly e meno invadente.

Con una ricerca di CCS Insight che mostra che la persona media trascorre 1,7 ore al giorno in videochiamate, le funzionalità che aiutano a ridurre la fatica provata dai dipendenti sono un must per i fornitori che vogliono rimanere competitivi.

Ashenden ha affermato che consentire agli utenti di Google Meet sia di sbloccare i contenuti condivisi per creare più spazio per la visualizzazione dei pannelli video sia di rimuovere la visualizzazione personale dallo schermo aiuta a ridurre parte dell’attrito associato alle videochiamate.

Rispondere al feedback dei clienti

Ulteriori modifiche all’interfaccia utente includono sottotitoli in tempo reale automatizzati in cinque lingue, controlli del coinvolgimento per docenti e studenti e nuove funzionalità mobili progettate per mantenere i membri del team connessi ovunque si trovino. Google ha affermato che molti dei nuovi miglioramenti a Meet sono stati “ampiamente ispirati” dal feedback dei clienti e degli utenti.

Anche la barra di navigazione in basso sta ricevendo un aggiornamento. I codici di accesso, gli allegati, gli elenchi delle chiamate, la chat e altre funzioni verranno consolidati nella parte inferiore, creando più spazio sullo schermo per ulteriori partecipanti.

L’anno scorso, Google ha introdotto la modalità di scarsa illuminazione per Meet sui dispositivi mobili. La funzione utilizza l’intelligenza artificiale per regolare automaticamente il video di un partecipante per renderlo più visibile in un ambiente buio o ridurre l’abbagliamento se gli utenti hanno troppa luce che entra da una finestra soleggiata.

Questa funzione di regolazione della luce arriverà nell’interfaccia web nelle prossime settimane. Gli utenti avranno anche accesso a sfondi video “divertenti”: un’aula, una festa e una foresta, con altri in arrivo a breve.

Ashenden ha affermato che queste nuove funzionalità mostrano che Google sta rispondendo positivamente al feedback dei clienti e sta pensando in modo creativo a come migliorare l’esperienza di Meet. Tuttavia, ritiene che ci siano ancora aree in cui necessita di miglioramenti.

“Ad esempio, nel modo in cui assicuri che il relatore possa presentare i contenuti mentre è ancora attivo nell’esperienza della riunione, e anche l’attrito e la sovrapposizione tra la sua chat e la capacità di domande e risposte”, ha affermato.

“Queste non sono necessariamente aree in cui la concorrenza ha risolto il problema, poiché si tratta di sfide comuni con gli strumenti di riunione”, ha osservato. “[Ma] se intende mettersi al passo con artisti del calibro di Zoom e Microsoft Teams, è importante per Google innovare e alzare il livello in modo molto più definitivo.”

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti piace questo aggiornamento in arrivo sulla piattaforma Google Meet? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x