Il social network Parler è di nuovo offline

Condividi l'articolo

Il social network nato come alternativa a Twitter e tanto amato dai sostenitori del presidente Donald Trump è momentaneamente offline. Questa volta però i motivi non sono preoccupanti.

Chi segue questo sito fin dalla sua nascita sicuramente ricorderà le vicissitudini legate alla piattaforma Parler, il social network che Trump utilizzava costantemente dopo esser stato brutalmente bannato da Facebook, YouTube, Instagram e Twitter.

Parler continuava a dare spazio al presidente degli Stati Uniti e questo gli è costato molto caro; dapprima le app per Android ed iOS sono state rimosse dai rispettivi store, poi il sito è stato completamente buttato giù da Amazon Service su cui Parler era hostato. 

Per poter tornare online, il social network ha dovuto “adeguarsi” alle regole imposte da Big Tech ed ha anche rimosso John Matze dal ruolo di CEO. La piattaforma quindi, dopo esser stata “ripulita” è tornata a funzionare regolarmente, nonostante comunque, i sostenitori di Donald Trump siano ancora tantissimi e tutti molto attivi. 

Leggi anche:

Da ieri notte però il social network risulta irraggiungibile sia dal web che dalle app mobile. Questa volta però niente paura, il team ha specificato che sono in atto lavori di manutenzione per apportare alcuni aggiornamenti alla piattaforma.

Il team sta lavorando sodo, mettendo in ordine e apportando alcuni interessanti cambiamenti. Fai una pausa: ci vediamo tra poche ore.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Avevi notato che Parler fosse offline? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: