News

La Russia combatte i truffatori online con l’intelligenza artificiale

Condividi l'articolo

Un team di ricercatori dell’Università tecnica statale di Kuban ha sviluppato un programma di intelligenza artificiale in grado di riconoscere i truffatori nelle chat. Il programma, scritto in Python, cattura uno screenshot dello schermo ogni 15 secondi e analizza il testo rilevato nell’immagine per identificare potenziali frodi.

Se l’algoritmo identifica l’interlocutore come un truffatore, l’utente riceverà una notifica che il messaggio non è sicuro. Inoltre, il programma determinerà la categoria del messaggio dubbio (phishing o ingegneria sociale).

Leggi anche:

Il programma è attualmente disponibile per PC con Windows e Linux e sarà rilasciato come shareware. Il rilascio di una versione beta pubblica è previsto per il secondo trimestre di quest’anno, mentre il rilascio completo è previsto per il 2026.

Gli autori del progetto spiegano che la rete neurale è stata addestrata su esempi di frode riscontrati frequentemente ed è in grado di autoapprendere. Ogni nuovo caso viene inserito in un database speciale per un ulteriore utilizzo. Tale software, secondo i suoi sviluppatori, sarà utile sia per gli utenti domestici che per i clienti aziendali. Successivamente, gli scienziati intendono creare una versione separata della domanda per le istituzioni governative e educative.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 13 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments