News

L’IA generativa alimenta le frodi finanziarie: come difendersi

Condividi l'articolo

Secondo un rapporto di TransUnion intitolato 2024 State of Omnichannel Fraud Report”, le violazioni dei dati negli Stati Uniti sono aumentate del 157% dal 2020 al 2023. Si stima che uno su sette nuovi account digitali creati sia fraudolento, con 3,1 miliardi di dollari esposti ad attacchi di frode ID sintetica.

Queste frodi di identità sintetica e le identità fabbricate o rubate stanno avendo un impatto significativo su settori come la vendita al dettaglio, i viaggi e i videogiochi. I truffatori cercano di dirottare le transazioni nelle prime fasi del processo di registrazione dell’account, dell’erogazione del prestito e di altri processi di onboarding e iscrizione.

Leggi anche:

Secondo Steve Yin, responsabile globale delle soluzioni antifrode presso TransUnion, questa fase iniziale di frode sui nuovi account rappresenta un cambiamento di paradigma tra i truffatori. Invece di compromettere gli account esistenti, stanno creando nuovi account sotto il loro controllo.

L’Interpol ha pubblicato una valutazione sulla frode finanziaria globale, evidenziando come la tecnologia stia permettendo la crescita e la crescente sofisticazione della criminalità organizzata. L’intelligenza artificiale generativa, i modelli linguistici di grandi dimensioni e le criptovalute sono alcune delle tecnologie che hanno abbassato gli ostacoli finanziari e tecnici per i truffatori.

Il segretario generale dell’Interpol, Jürgen Stock, ha definito questa situazione come un’epidemia nella crescita della frode finanziaria che danneggia individui e aziende su scala globale.

Cosa fare?

Le frodi finanziarie variano da continente a continente e nuovi schemi truffaldini stanno emergendo, come la “frode del macellaio di maiali”, che combina truffe online e truffe di investimento con criptovalute.

L’intelligenza artificiale generativa rende più facile creare falsi ID, mettendo a repentaglio la sicurezza delle aziende. Si stima che entro il 2030, la frode dell’identità sintetica potrebbe causare perdite per 23 miliardi di dollari.

Leggi anche:

Tuttavia, esistono soluzioni per combattere queste frodi. L’intelligenza artificiale e l’analisi comportamentale possono essere utilizzate per distinguere tra clienti reali e sintetici. La biometria, la verifica dell’identità e la tecnologia di autenticazione sono strumenti utili. Grandi aziende come Google Cloud e Mastercard hanno stretto partnership per sviluppare soluzioni antifrode basate sull’intelligenza artificiale.

Le startup stanno anche contribuendo con l’aggiunta di soluzioni di biometria comportamentale per prevenire le frodi.

La flessibilità e il monitoraggio in tempo reale sono fondamentali per combattere l’intelligenza artificiale generativa e altre minacce. È necessario un apprendimento continuo, il rilevamento delle minacce in tempo reale e l’uso di sistemi biometrici assistiti dall’intelligenza artificiale per mantenere al passo con l’evoluzione del rischio.

Tuttavia, è anche importante che coloro che sviluppano la tecnologia AI comprendano i rischi associati e siano in grado di educare sul suo uso corretto. Gli imprenditori tecnologici devono assumersi la responsabilità di mitigare i rischi creati dalla tecnologia che sviluppano.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 21 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments