L’Israele festeggia il primo trapianto di cornea artificiale [VIDEO]

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

I medici israeliani hanno eseguito con successo un’operazione per trapiantare una cornea completamente artificiale. L’impianto CorNeat KPro, sviluppato dall’azienda israeliana CorNeat Vision, è costituito da un materiale simile nella struttura alla matrice extracellulare, ed è fissato in una tasca tra la congiuntiva e la sclera dell’occhio. Il primo proprietario di CorNeat KPro è stato un uomo di 78 anni che ha perso la vista dieci anni fa: dopo un periodo di riabilitazione, ha potuto vedere le persone e leggere il testo. Altri nove pazienti dovrebbero sottoporsi a un intervento chirurgico nel prossimo futuro, secondo un comunicato stampa di CorNeat Vision.

In caso di perdita o grave deterioramento della vista a causa di danni alla cornea (ad esempio con infiammazione traumatica o infettiva – cheratite), la cheratoplastica – trapianto di cornea da donatore – può aiutare a ripristinarla. L’operazione è relativamente semplice: non ci sono vasi sanguigni nella cornea, il che facilita notevolmente il trapianto e attecchisce abbastanza bene. In caso di danni più gravi alla cornea, quando un trapianto convenzionale non aiuta, i medici ricorrono alla protesi: la cornea del donatore viene inserita nell’occhio del paziente su una calotta di fissaggio, ad esempio, in titanio

In entrambi i casi, tuttavia, potrebbe esserci un problema nel reperire una cornea di un donatore, poiché ad essa valgono le stesse regole previste per gli organi del donatore (ad esempio, si può prelevare la cornea dal defunto solo se ha dato il consenso alla donazione degli organi). Le cornee completamente artificiali potrebbero risolvere questo problema – e una di esse è stata impiantata con successo per la prima volta in un paziente questo lunedì.

Leggi anche:

CorNeat KPro è costituito da un materiale poroso, di struttura simile alla matrice extracellulare, che costituisce la parte principale dello stroma (membrana trasparente) della cornea. Il materiale di cui è composta la cornea artificiale è completamente sintetico, motivo per cui attecchisce molto più velocemente e il trapianto non comporta rischi aggiuntivi come l’infezione.

Durante l’operazione, la congiuntiva (strato esterno dell’occhio) si stacca dalla sclera (strato bianco), formando una tasca. La cornea del paziente viene quindi rimossa e vengono posizionati dei fili lungo il suo bordo e nella sclera, con l’aiuto del quale viene poi cucito un impianto che copre sia la cornea (parte trasparente) che la sclera (parte bianca). Dopo l’impianto, la congiuntiva viene suturata alla sclera. L’intera operazione dura circa un’ora e l’impianto attecchisce nella settimana successiva.

Il primo paziente a ricevere CorNeat KPro è stato l’israeliano Jamal Furani, che ha perso la vista dieci anni fa a causa di un danno alla cornea. Una volta che l’impianto ha messo radici, il paziente è stato in grado di vedere le persone e leggere il testo. Ora, oltre a Jamal Furani, altri nove pazienti sono in preparazione per l’impianto di cornea artificiale: nel prossimo futuro, CorNeat Vision prevede di eseguire operazioni in Canada, Francia, Olanda e Stati Uniti.

Tre anni fa, gli scienziati americani hanno presentato un’altra cornea artificiale : è composta da cheratociti e viene stampata su una stampante 3D.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questo incredibile trapianto di cornea artificiale su un essere umano? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo



Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x