News

L’UE raggiunge un accordo per regolamentare i sistemi di IA come ChatGPT

Condividi l'articolo

L’Unione Europea ha raggiunto un accordo preliminare su come regolamentare i sistemi di intelligenza artificiale basati su modelli fondazionali simili a ChatGPT. Questo accordo segna una pietra miliare nella negoziazione della legge sull’intelligenza artificiale dell’UE, poiché questi sistemi hanno guadagnato un’enorme popolarità e utilizzo nell’ultimo anno.

Il Consiglio dell’UE, il Parlamento europeo e la Commissione europea stanno lavorando su una delle prime normative globali che mirano a incanalare lo sviluppo e l’implementazione dell’intelligenza artificiale. Nonostante i progressi, fonti coinvolte nella negoziazione hanno indicato che “restano ancora molte cose” da definire per raggiungere un accordo definitivo.

Leggi anche:

Uno dei punti ancora in discussione è quello delle eccezioni nella legge che consentirebbero l’implementazione della sorveglianza biometrica in tempo reale in spazi pubblici. Mentre i governi degli stati membri vedono in questa misura uno strumento utile contro atti di terrorismo, abusi sessuali e per la protezione di infrastrutture vitali, sempre previa autorizzazione giudiziaria, l’Eurocamera si mostra reticente a causa di preoccupazioni sulle violazioni dei diritti fondamentali.

Tuttavia, Brando Benifei, relatore della normativa al Parlamento europeo, ha manifestato la disponibilità a considerare il suo utilizzo se vengono stabilite “forti garanzie” per i diritti individuali.

Un altro punto di attrito nei negoziati sono le eccezioni nella normativa per consentire la sorveglianza biometrica in tempo reale in spazi pubblici.

L’arrivo dell’intelligenza artificiale nelle aule

L’arrivo dell’intelligenza artificiale non si limita solo all’intrattenimento o ai social network. La sua introduzione nel campo educativo ha iniziato a trasformare i metodi di insegnamento e apprendimento, con sempre più rami accademici che si adattano a questa rivoluzione tecnologica.

Leggi anche:

Il fenomeno di ChatGPT e strumenti simili indica una tendenza crescente verso l’integrazione dell’intelligenza artificiale in vari settori oltre a quello mediatico, il che promette un futuro in cui queste tecnologie saranno ancora più onnipresenti e influenti.

L’impatto dell’intelligenza artificiale sulla vita quotidiana

L’impatto dell’intelligenza artificiale sulla vita quotidiana e in diversi campi professionali suggerisce una nuova visione delle attuali strategie mediatiche ed educative. Gli esperti sottolineano la necessità di adattarsi per sfruttare i vantaggi offerti da queste piattaforme, mentre allo stesso tempo si pongono nuove domande sulla gestione del cambiamento e il futuro del lavoro e della comunicazione nell’era dell’IA.

Con un terreno ancora tutto da esplorare, si prevede che l’influenza dell’intelligenza artificiale continuerà a crescere e a sfidare le strutture tradizionali della società.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questi chatbot AI? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 42 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x