Messenger, Instagram: la crittografia end-to-end non avverrà quest’anno

Condividi l'articolo
facebook-messenger-e-instagram-direct-end-to-end

Facebook si è posta l’obiettivo di integrare la crittografia end-to-end in tutti i suoi servizi di messaggistica, ma preferisce concentrarsi sullo sviluppo di funzionalità future, spostandola al 2022.

Mentre SignalWhatsApp hanno la crittografia end-to-end (E2E) per proteggere i messaggi, Instagram Direct e Facebook Messenger non lo fanno, almeno non tutti. Secondo un articolo del blog pubblicato su Facebook, la crittografia end-to-end non vedrebbe la luce fino al 2022. Un annuncio che entusiasma i servizi di messaggistica concorrenti, ma che solleva alcune preoccupazioni nei confronti degli utenti di Internet”. Instagram e Facebook Messaggero.

CRITTOGRAFIA END-TO-END ATTESA DA TEMPO

È uno standard di sicurezza gravemente carente in alcuni servizi di messaggistica. Per quanto riguarda Facebook Messenger, la crittografia end-to-end è arrivata nel 2016. Tuttavia, la crittografia dei messaggi E2E funziona solo quando un utente entra in modalità chat segreta, come fa anche Telegram. Come promemoria, la crittografia end-to-end consente di inviare le informazioni a una persona senza che i server (o un individuo) siano in grado di decrittografarle.

Leggi anche:

Gail Kent, direttore della sicurezza di Messenger, ha dichiarato: Ci aspettavamo di fare ulteriori progressi sulla crittografia end-to-end per impostazione predefinita per Messenger e Instagram Direct quest’anno. Tuttavia, questo è un progetto a lungo termine che non si realizzerà fino al 2022. Inoltre, le funzionalità di sicurezza che abbiamo già introdotto sono progettate per funzionare con la crittografia end-to-end e intendiamo continuare a farlo. caratteristiche nei nostri servizi”.

L’UNIFICAZIONE SAREBBE LA SOLUZIONE MIGLIORE PER FACEBOOK?

Oltre al desiderio di aggiungere la crittografia end-to-end a Facebook Messenger, il social network avrebbe intenzione di unire i suoi servizi. L’armonizzazione migliorerebbe lo sviluppo delle funzionalità e metterebbe in atto una crittografia end-to-end più completa, indipendentemente dalla piattaforma utilizzata dall’utente.

Nel frattempo, Instagram Direct non offre nemmeno la crittografia end-to-end, anche parziale poiché le funzionalità distribuite non sono nemmeno compatibili.

Nel frattempo, il social network di Mark Zuckerberg favorisce lo sviluppo di funzionalità a vantaggio della protezione dei suoi utenti. Ciò consente a servizi come Signal e Telegram di mettersi al passo con gli utenti che non sono soddisfatti delle loro app sull’utilizzo dei dati.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Sei un abituale utilizzatore di Facebook Messenger ed Instagram Direct? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: