Quantcast
News

Netflix in panne su Android: addio HD per un bug misterioso

Condividi l'articolo

Da oltre un anno, un grave bug sta colpendo praticamente tutti gli smartphone Android che utilizzano l’app di Netflix. In modo del tutto casuale, il certificato per la visione dei contenuti in alta definizione viene sostituito con quello per la visione dei contenuti a bassa definizione.

Recentemente, uno dei nostri lettori ci ha segnalato un problema che non eravamo a conoscenza: su un Samsung Galaxy S22, Netflix viene visualizzato con una bassa definizione, sia durante lo streaming che durante il download dei contenuti. La causa di ciò è da attribuire a Widevine, il sistema di gestione dei diritti digitali (DRM) sviluppato da Google, che presenta diversi livelli di protezione. A volte, l’app di Netflix passa casualmente dal livello L1, che garantisce la visione in Full HD, al livello L3, che consente solo la visione in definizione standard. Il nostro attento lettore ha subito notato il calo di qualità, specialmente su uno schermo come quello del Galaxy S22.

Quando il problema si verifica, per ripristinare la visione in Full HD su Netflix è necessario eliminare i dati e la cache dell’app, riavviare il telefono, reinstallare l’applicazione e effettuare nuovamente l’accesso. Questa procedura risulta ovviamente scomoda, non solo per il tempo perso, ma anche per il disagio che comporta.

Leggi anche:

Abbiamo contattato Samsung, che ci ha confermato che il problema è noto e che il loro reparto di ricerca e sviluppo sta analizzando le possibili cause. Inoltre, ci hanno informato che si tratta di un problema casuale che interessa anche altri smartphone Android. Infatti, una breve ricerca rivela che il bug colpisce anche dispositivi Xiaomi, OPPO, Nothing e OnePlus, con casi simili di passaggio dal certificato L1 al L3. Anche altre aziende si trovano di fronte a questa sfida, ma la natura casuale del problema rende estremamente difficile individuare la causa e risolverlo. Coloro che hanno contattato Netflix hanno ricevuto risposte che imputano la colpa ai telefoni, mentre i produttori di telefoni affermano che il problema è di competenza di Netflix.

È evidente che il problema esista e, se molti utenti non se ne sono accorti, è semplicemente perché non ci prestano attenzione o non sono abbastanza sensibili alla qualità dell’immagine. È consigliabile controllare le impostazioni di riproduzione dell’app Netflix per verificare se Widevine è impostato su L1 o L3.

Seguiremo gli sviluppi di questa questione, ma al momento non sembra esserci una soluzione immediata al problema. Gli utenti dovranno continuare a seguire le procedure temporanee per ripristinare la visione in Full HD su Netflix su dispositivi Android. Speriamo che Netflix e i produttori di telefoni Android lavorino insieme per risolvere definitivamente questo bug e offrire un’esperienza di streaming di alta qualità ai propri utenti.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questo bug di Netflix sugli smartphone Android? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 51 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x