Pavel Durov ha un piano per salvare le criptovalute

Condividi l'articolo

Gli analisti lo avevano previsto con oltre un anno di anticipo e il crollo delle criptovalute è arrivato puntuale. Il creatore di Telegram, il russo Pavel Durov, ha tutte le intenzioni per riportare le monete virtuali sulla strada della decentralizzazione. I governi mondiali spingono per realizzare una propria moneta virtuale da poter utilizzare per controllare i cittadini e le criptovalute rappresentano dunque un ostacolo alla realizzazione di questo progetto.

Nel suo ultimo post su Telegram, Durov ha parlato di Fragment, la sua nuova piattaforma nata per riportare la decentralizzazione delle monete virtuali. Vediamo cosa ha dichiarato l’eclettico russo:

L’industria della blockchain è stata costruita sulla promessa di decentralizzazione, ma ha finito per concentrarsi nelle mani di pochi che hanno iniziato ad abusare del loro potere. Di conseguenza, molte persone hanno perso i loro soldi quando FTX, uno dei maggiori exchange, è fallito.
La soluzione è chiara: i progetti basati sulla blockchain dovrebbero tornare alle loro origini – la decentralizzazione. Gli utenti delle criptovalute dovrebbero passare a transazioni prive di fiducia e a portafogli autogestiti che non si affidano a nessuna terza parte.
Noi sviluppatori dovremmo allontanare l’industria della blockchain dalla centralizzazione, costruendo applicazioni decentralizzate veloci e facili da usare per le masse. Oggi tali progetti sono finalmente realizzabili.
Ci sono volute solo 5 settimane e 5 persone, me compreso, per mettere insieme Fragment, una piattaforma d’asta completamente decentralizzata. Siamo riusciti a farlo perché Fragment si basa su The Open Network, o TON, una piattaforma blockchain sufficientemente veloce ed efficiente per ospitare applicazioni popolari (a differenza di Ethereum, che purtroppo rimane obsoleta e costosa anche dopo le recenti modifiche).
Fragment ha avuto un successo straordinario, con 50 milioni di dollari di nomi utente venduti in meno di un mese. Questa settimana Fragment si espanderà oltre i nomi utente.
Il prossimo passo di Telegram è quello di costruire una serie di strumenti decentralizzati, tra cui portafogli non custodiali e scambi decentralizzati per milioni di persone che possono scambiare e conservare criptovalute in modo sicuro. In questo modo potremo correggere gli errori causati dall’eccessiva centralizzazione, che ha deluso centinaia di migliaia di utenti di criptovalute.
I tempi in cui le inefficienze delle piattaforme tradizionali giustificavano la centralizzazione dovrebbero essere ormai lontani. Con tecnologie come TON che raggiungono il loro potenziale, l’industria della blockchain dovrebbe essere finalmente in grado di realizzare la sua missione principale: ridare il potere alle persone.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa nuova piattaforma di Pavel Durov nata per riportare in vita le criptovalute? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: